Lavoro: a Torino 500 esperti internazionali di welfare, reddito e gig economy

20

Torino, 27 ago. (Labitalia) – Oltre 500 esperti di diritto del lavoro, provenienti da tutto il mondo, si riuniranno dal 4 al 7 settembre nel campus dell’International training centre dell’Ilo (International labour organization delle Nazioni Unite) di Torino, per presentare e analizzare dati e ricerche sull’evoluzione del lavoro, sulle politiche del welfare e di sostegno al reddito adottate dai vari Paesi, sul ruolo dei migranti nelle nostre società, sui numeri enormi del lavoro ‘informale’ nei diversi continenti, sulla contrattazione collettiva e sul ruolo degli Stati nelle nuove relazioni industriali.

Non solo in Italia, infatti, i cambiamenti introdotti dall’economia digitale, dalle nuove professioni, dalle diverse necessità sociali e dalle modifiche degli strumenti contrattuali, hanno coinvolto l’economia, la politica, l’industria, i sindacati e ogni singolo lavoratore.

Sette gruppi di ricerca internazionali che hanno coinvolto oltre 100 rappresentanti delle istituzioni e delle principali università del mondo, presenteranno i risultati di oltre un anno di confronti e comparazioni, fornendo elementi tecnici e scientifici utili alle decisioni dei diversi governi.

L’evento, che ha come tema ‘Trasformazioni del lavoro: sfide per i sistemi nazionali di diritto del lavoro e della sicurezza sociale’, sarà aperto il 4 settembre, alle ore 17, dal presidente della Società internazionale di diritto del lavoro e della sicurezza sociale (Islssl), Tiziano Treu, attuale presidente del Cnel in Italia, con una cerimonia alla quale parteciperanno: Chiara Appendino, sindaca città di Torino; Marina Brollo, presidente Aidlass; Nino Boeti, presidente consiglio regionale del Piemonte; Giuseppe Casale, direttore Itc Ilo; Sergio Chiamparino, presidente Regione Piemonte; Claudio Cominardi, sottosegretario al Lavoro e Politiche Sociali; Guy Ryder, direttore generale Ilo; Paolo Tosi, professore emerito Università di Torino.

Due le relazioni che apriranno il congresso: Thomas Anton Kochan, professore Mit Sloan School of Management; Tiziano Treu, presidente della Islssl, del Cnel e docente università Cattolica Milano.

I lavori proseguiranno fino al 7 settembre con sessioni plenarie, sessioni tematiche parallele e una sessione di chiusura. Quello che si svolge a Torino è il ventiduesimo congresso mondiale della Islssl (Società internazionale di diritto del lavoro e della sicurezza sociale) costituita a Bruxelles nel giugno del 1958. L’evento sarà ospitato presso il campus dell’International Training Centre dell’Ilo, agenzia specializzata delle Nazioni Unite e partner istituzionale dell’evento.