Lavoro, in Campania +36mila assunzioni in 6 mesi

33

Da gennaio 2017 al 30 settembre in Campania sono state registrate 36.548 nuove assunzioni di cui 31.809 attraverso l’incentivo Occupazione Sud e 4.739 con l’incentivo Occupazione Giovani. I dati sono stati forniti oggi dall’Anpal (Agenzia Nazionale Politiche attive al lavoro) in occasione del workshop “Garanzia Giovani: una strada per l’occupazione”. ”Si tratta – dice Maurizio del Conte, presidente Anpal – di due misure pensate per le platee maggiormente in difficoltà e per cui il Governo ha investito per il 2016 circa 700 milioni di euro e che stanno andando tantissimo soprattutto in Campania. Questo è un segnale di ripresa del tessuto imprenditoriale e più in generale dell’economia campana”.
Per quanto riguarda la misura di Occupazione Sud, i numeri indicano che continua a crescere la percentuale di contratti a tempo indeterminato ora al 72,3 per cento con un incremento dell’1 per cento e che è costante la ripartizione per fasce di età, mentre la componente femminile si concentra per il 54 per cento delle assunzioni tra i 20 e i 34 anni. L’incentivo, rivolto a giovani campani disoccupati tra i 16 e i 24 anni e a soggetti con almeno 25 anni e disoccupati da 6 mesi – come ricordato – consiste in uno sgravio contributivo fino a 8.060 euro per ogni giovane assunto con contratto a tempo indeterminato, in apprendistato professionalizzante o di mestiere o per la trasformazione di un contratto da tempo determinato a indeterminato.
Per quanto riguarda invece la misura di Occupazione Giovani, destinata a giovani tra i 16 e i 29 anni iscritti al programma Garanzia Giovani, la Campania si piazza al secondo posto dopo la Lombardia per numero di assunzioni ma è saldamente prima tra le regioni del Sud con 4.739 assunzioni su un totale di 7.522, pari al 63 per cento. Nel dettaglio 485 assunzioni riguardano ragazzi tra i 15 e i 19 anni, 2.275 sono stati i giovani assunti tra i 20 e i 24 anni e 1979 gli assunti tra 25 e 29 anni. ”Con il ministro De Vincenti – ha concluso del Conte – stiamo lavorando per replicare la misura dedicata esclusivamente al Sud. Naturalmente è una misura che dovrà essere resa complementare rispetto a quella già presente nella Legge di bilancio che incentiverà tutte le assunzioni dei giovani”.