Lavoro: Consulenti, ecco circolare su premi risultato e welfare aziendale

35

Roma, 6 apr. (Labitalia) – Affrontare i principali temi relativi ai premi di risultato e al welfare aziendale alla luce delle variegate discipline legali e di prassi che sono state introdotte dalle leggi degli ultimi anni. E’ quanto emerge dalla circolare n. 11/2018 della Fondazione studi consulenti del lavoro, che punta ad essere un documento di sintesi operativa sui temi.

Novità, quelle affrontate, che sono state esaminate dall’Agenzia dell’Entrate nella circolari n. 28/E del 15 giugno 2016 e, in continuità con essa, nella circolare n. 5/E del 29 marzo 2018.

Nella circolare, in particolare, dopo aver individuato i lavoratori interessati alle agevolazioni sui premi di risultato e al calcolo dell’importo agevolabile fiscale e previdenziali, ci si sofferma sul concetto di coinvolgimento paritetico dei lavoratori nell’organizzazione del lavoro e sul trattamento fiscale dei contributi e dei premi per la copertura rischio di non autosufficienza. Inoltre, sulle modalità per convertire i premi di risultato in welfare, sull’erogazione dei premi nelle micro imprese senza rappresentanza sindacale, oltre che sull’erogazione dei premi territoriali di gruppo, mediante voucher, anticipazione e acconti.