Lavoro, dati Ocse: tedeschi pigri, Italiani stakanovisti

50