Lavoro ed Europa, 130 giovani incontrano gli esperti. Napoli, torna la Active school jobs di Mcl

84

Giovedì 29 novembre alle ore 14.30 nell’Aula Pessina del Dipartimento di Giurisprudenza della Università Federico II (corso Umberto I) si apre la II edizione della Active school jobs promossa dal Movimento cristiano lavoratori di Napoli insieme all’Arcidiocesi di Napoli. La dottrina sociale della Chiesa spiegata ai giovani.

“Le nascenti opportunità per i giovani nel pubblico e nel privato in una nuova Europa” Questo il titolo dell’iniziativa che si propone di affrontare i grandi temi dell’Europa e del lavoro nell’ottica dell’azione sociale dei cattolici. “Centotrenta giovani provenienti da tutta Italia incontreranno esperti, professionisti, docenti per confrontarsi sulla dottrina sociale della Chiesa per un futuro migliore”, ha spiegato Michele Cutolo, presidente provinciale di Mcl Napoli.

“Se permettessimo al Vangelo di Cristo di giungere nel profondo della nostra vita, allora la globalizzazione della solidarietà sarebbe davvero una realtà”. Sono le parole pronunciate da Papa Francesco durante l’Angelus nel parco Sàntakos nel corso del viaggio apostolico in Lituania, Lettonia ed Estonia.

Dopo i saluti di Arturo De Vivo, Prorettore Università degli Studi di Napoli Federico II, Lucio de Giovanni, Direttore del Dipartimento di Giurisprudenza e Lucia Fortini, assessore Regione Campania all’Istruzione, alle Politiche Sociali e alle Politiche Giovanili, sarà il presidente nazionale del Movimento cristiano lavoratori Carlo Costalli ad aprire i lavori affrontando la delicata questione del ruolo dei cattolici nella società e nella politica in una fase di grande dibattito sul futuro dell’Europa.

Venerdì 30 novembre “L’uomo e il mondo del lavoro” sarà il titolo della seconda giornata che vedrà protagonisti la mattina Alessandro Barbano e Luigi Ferraiuolo insieme a Mario Taccolini, Prorettore dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e membro del Centro di Ateneo della dottrina sociale della Chiesa, Roberto Cogliandro, Presidente Notai Cattolici, e nel pomeriggio Amedeo Manzo, Presidente Napoli Holding e BCC Napoli, Biagio Simonetti, Professore Ordinario Università del Sannio, Bianca Iengo, Responsabile Servizio Farmaceutico Solidale dell’Arcidiocesi di Napoli e Giuseppe Acocella, Docente di Teoria Generale del Diritto Università Federico II di Napoli.

La giornata conclusiva di sabato 1 dicembre alle 9.30 sarà aperta da Michele Cutolo, Presidente Provinciale Mcl Napoli con una tavola rotonda sul tema “I giovani e la nuova Europa” moderata da Massimo Milone, Direttore di Rai Vaticano. Intervengono Luigi De Magistris, sindaco di Napoli, Giuseppina Castiello, sottosegretatario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Vincenzo D’Errico, Direttore Corriere del Mezzogiorno, Gerardo Capozza, Consigliere Presidenza Consigli dei Ministri, Alfonso Luzzi, Direttore Generale Patronato SIAS/MCL, Gaetano Manfredi, Rettore dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, Giuseppe Tesauro, già Presidente Emerito della Corte Costituzionale. Le conclusioni sono affidate al cardinale Crescenzio Sepe.