Lavoro: il posto si trova a colazione, tornano speed date di Randstad

21

Roma, 16 ott. (Labitalia) – In un mondo del lavoro che, con l’avvento della rivoluzione tecnologica, rischia di diventare sempre più digitale e impersonale, candidati e aziende si aspettano di essere raggiunti ovunque, in qualsiasi momento e attraverso qualsiasi dispositivo, e chiedono un’esperienza più personale che li faccia sentire maggiormente coinvolti e consapevoli nel raggiungimento dei loro obiettivi professionali. Per questa ragione, Randstad, secondo operatore mondiale nei servizi per le risorse umane, organizza colloqui approfonditi ma informali fra candidati e imprese del territorio, a colazione o all’ora dell’aperitivo, magari davanti a un caffè o a una bevanda rinfrescante.

Il modello è quello degli ‘speed date’, al bar o in filiale, dove, proprio come quando si cerca l’anima gemella, empatia, intuizione e istinto sono fattori fondamentali per creare una connessione reale con l’interlocutore e costruire una relazione soddisfacente e di successo. Dopo cinque minuti di conversazione, il candidato dovrà alzarsi e passare al tavolo dell’azienda successiva, sperando di avere sfruttato al meglio la sua occasione. L’appuntamento è giovedì 18 ottobre in 25 località sparse sull’intero territorio nazionale: Catania, Genova, Torino, Melzo (MI), Jesi (AN), Terni, Faenza (RA), Verona, Legnago (VR), Schio (VI), Castiglione delle Stiviere (MN), Milano, Cremona, Giussano (MB), Rovereto (TN), Castel Maggiore (BO), Montecchio Emilia (RE), Legnano (MI), Conegliano (TV), Pordenone, Cosenza, Ivrea (TO), Aprilia (LT), Varese e Roma.

“La ‘Colazione da Randstad’ è un’occasione per le imprese di conoscere candidati del territorio in linea con i profili ricercati e per gli aspiranti lavoratori di mettersi alla prova in un contesto informale e ritagliarsi il proprio spazio nel mercato del lavoro”, commenta Marianna Scotti, Permanent Manager Randstad. “Nello scorso appuntamento, organizzato a febbraio, abbiamo fatto conoscere oltre 320 candidati a circa 150 aziende e più di 60 persone sono state inserite direttamente in azienda. L’obiettivo di giovedì 18 ottobre sarà quello di agevolare l’incontro, davanti a un caffè o un aperitivo, tra circa 240 aziende e 390 candidati con le stesse modalità che hanno contraddistinto e premiato l’edizione precedente”, aggiunge.