Lavoro: parte progetto per manager che vogliono fare impresa

18

Bologna, 8 ott. (Labitalia) – Un’innovativa proposta di autoimprenditorialità destinata ai manager inoccupati, per stimolare l’inventiva, la voglia di realizzare le proprie idee e dar vita a nuove imprese o progetti di lavoro. E’ Pathway2Action, l’iniziativa a supporto delle politiche attive del lavoro e del welfare, realizzata da Federmanager e Vises, con il sostegno di 4.Manager, che è stata presentata oggi nella sede di Federmanager Bologna-Ravenna.

Sono 20 i manager coinvolti, tutti tra 40 e 60 anni, che verranno accompagnati da business coaches e da esperti certificati in un percorso di aggiornamento e rafforzamento di competenze, conoscenze e strumenti utili ad approcciare il mercato del lavoro in ottica di auto-imprenditorialità. I partecipanti avranno a disposizione un montante di 60 mila euro per la costituzione dei nuovi progetti lavorativi e un team di 10 esperti, identificati fra gli Innovation Manager, i Temporary Manager, i Manager di Rete, gli Export Manager che hanno ottenuto la certificazione delle competenze manageriali ‘BeManager’.

Il progetto Pathway2Action verrà avviato in quattro 4 sedi territoriali Federmanager: Torino, Treviso e Belluno, Bologna-Ravenna e Napoli, che faranno da hub per le attività che coinvolgeranno le regioni: Abruzzo e Molise, Basilicata, Campania, Marche, Puglia, Emilia Romagna Piemonte, Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige.

Durante la giornata di presentazione è intervenuto Eros Andronaco, vicepresidente Federmanager, che ha affermato: “La formazione e le politiche attive rappresentano un asset strategico su cui investire per accrescere la competitività del sistema delle imprese. Per questo abbiamo promosso un’iniziativa innovativa che supporta i manager che vogliono avviare un’attività d’impresa”.

“Abbiamo scelto – ha spiegato Fulvio D’Alvia direttore generale 4. Manager – di sostenere Pathway2Action perché permette ai manager di integrare in modo trasversale la loro expertise e sviluppare un approccio imprenditoriale, sempre più richiesto dalle aziende, contribuendo a creare una nuova cultura d’impresa”.

“Pathway2Action si inserisce in un filone di progetti che Federmanager mette a disposizione dei manager temporaneamente inoccupati perché ritrovino le energie e le motivazioni per rimettersi in gioco nel mondo del lavoro”, ha proseguito Andrea Molza, presidente Federmanager Bologna Ravenna e vicepresidente Vises. “Si tratta – ha spiegato Roberta Terzi, coordinatrice Vises – di un’iniziativa che permetterà l’elaborazione di un modello per la replicabilità, favorendo la nascita di misure di welfare e di orientamento delle politiche attive del lavoro in diversi territori”.