Lavoro, presidio a Nola per il reintegro della sindacalista licenziata

43

Un “Gazebo della Dignita’ e dei diritti” e’ stato allestito dinanzi all’ospedale di Nola per sollecitare la revoca del licenziamento di Gina Atripaldi, delegato Rsa nonche’ dirigente della USB licenziata da una ditta che ha l’appalto per i servizi di pulizia nelle struttura sanitarie del Nolano . “Dopo la folta manifestazione di solidarieta’ organizzata dai lavoratori la settimana scorsa al grido di “io sto con Gina”, oggi l’USB ha organizzato il “Gazebo della Dignita’ e dei diritti” dinanzi all’ospedale di Nola. Un presidio permanente di lotta e di sensibilizzazione anche verso le istituzioni per richiedere il ritiro immediato del provvedimento di pura rappresaglia sindacale”, si legge in una nota diffusa dall’Usb.