Lazio, Inzaghi “Brutta sconfitta, siamo stati presuntuosi”

26

ROMA (ITALPRESS) – “Una brutta sconfitta, siamo stati presuntuosi e poco umili: siamo tutti responsabili, io in primis. Serviva qualcosa di più e non lo abbiamo messo in campo. C’è tempo per digerire la sconfitta, fa male ma guardiamo subito avanti”. Lo ha dichiarato il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, dopo la sconfitta casalinga con l’Udinese. “Ha fatto un’ottima partita – ha detto l’allenatore biancoceleste a DAZN – per noi è stata una giornata storta. Siamo tutti delusi ma ci sta, quando non interpreti nel migliore dei modi le gare, perdere meritatamente. Eravamo stanchi ma non è una scusante, anche i friulani avevano giocato in Coppa Italia. Il cambio di Luis Alberto? Ho scelto di far uscire lui, senza nessun problema”.
La Lazio è attesa mercoledì dalla sfida con il Borussia Dortmund in Champions League: “Siaom in un’ottima posizione, manca ancora qualche punto alla qualificazione matematica, poi penseremo di nuovo al campionato. Milinkovic-Savic in panchina? Non l’ho preservato per la Chapions, ma si era allenato poco dopo il Covid e ieri abbiamo deciso di lasciarlo a riposo. Lo avrei fatto entrare nel finale ma per come si era messa la partita ho preferito di no. Saprà darci una grande mano”, ha concluso Inzaghi.
(ITALPRESS).