Le Conversazioni 2024, dopo New York e Roma tocca a Capri e Napoli: ecco tutti gli scrittori protagonisti

27
Le Conversazioni in Piazzetta Tragara a Capri, ph Steve Bisgrove

Le Conversazioni, il festival internazionale ideato da Antonio Monda e Davide Azzolini dopo gli incontri di New York e Roma, giunge a Capri e a Napoli con 8 appuntamenti con i protagonisti della cultura contemporanea. Dal 28 al 30 giugno saranno in scena a Capri a piazzetta Tragara (ore 19) Hernan Diaz, Emma Cline e Ye Chun, poi, dal 5 al 7 luglio Annabelle Hirsch, Katja Petrowskaja e Pascal Bruckner.
Quest’anno, tra i due weekend capresi si aggiunge al programma un doppio appuntamento a Napoli, nel cuore del centro storico della città, in collaborazione con Foqus-Fondazione Quartieri Spagnoli: l’1 e 2 luglio alle ore 18,30 saranno protagonisti lo scrittore Erri De Luca e il cantautore Dario Brunori, in arte Brunori Sas, presso la Corte dell’Arte della Fondazione Foqus.

Il Tempo/Time sarà il tema 2024, fil rouge delle conversazioni tra Antonio Monda e tutti gli ospiti di questa 19ª edizione: “Il tema scelto quest’anno per Le Conversazioni è il tempo – afferma Monda -. Con i miei ospiti rifletterò su due tendenze opposte: chi rifiuta di esserne schiavo, celebrando la gioia e il privilegio di perderlo, e chi invece segue l’insegnamento di Darwin che teorizzava: L’uomo che osa sprecare anche un’ora del suo tempo non ha scoperto il valore della vita; o di Napoleone, che diceva: Posso perdere una battaglia, ma non perderò mai un minuto”.
Anche per la 19ª edizione, in occasione degli appuntamenti di Capri, gli ospiti protagonisti hanno scritto un proprio contributo per il Festival sul tema dell’anno, Tempo/Time. I testi saranno letti dagli autori stessi e consegnati al pubblico in apertura di ogni appuntamento.
Tutti gli incontri a Napoli e Capri sono a ingresso libero fino a esaurimento posti.

Le Conversazioni 2024 è presentato da Dazzle Communication, in collaborazione con Siae – Società Italiana degli Autori ed Editori, il sostegno, in qualità di official sponsor, di Persol Generali, la preziosa collaborazione del Grand Hotel Quisisana a Capri e di Repubblica in qualità di media partner.
Gli incontri estivi delle Conversazioni sono presentati in collaborazione con New-York Historical Society, MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, Palazzo Merulana, Hotel de Russie, FOoqus-Fondazione Quartieri Spagnoli e Città di Capri.

Programma completo e aggiornamenti su www.leconversazioni.it

Il calendario degli appuntamenti
Capri venerdì 28 giugno aprirà gli incontri lo scrittore argentino Hernan Diaz vincitore del Premio Pulitzer per la Narrativa 2023 con il suo ultimo romanzo Trust (Feltrinelli, 2022) e autore, fra gli altri, de Il falco (Neri Pozza, 2018) finalista al premio Pulitzer 2018.

Sabato 29 giugno a conversare con Antonio Monda sarà la scrittrice statunitense Emma Cline il cui primo romanzo Le ragazze (Einaudi 2016 e 2017) è stato un caso editoriale mondiale. Sempre per Einaudi ha pubblicato la novella Harvey (2020), la raccolta di racconti Daddy (2021) e il suo ultimo libro L’ospite (2023).

Domenica 30 giugno, ancora a Piazzetta Tragara, sarà la volta dell’autrice cino-statunitense Ye Chun, che ha appena pubblicato con Neri Pozza (febbraio 2024) il suo romanzo d’esordio Cani di paglia nell’universo, selezionato fra le Andrew Carnegie Medal come eccellenza nella narrativa 2024. Vincitrice del Pushcart Prize nel 2017 per la poesia The Luoyang Poem e nel 2018 per la storia Milk, la sua raccolta di racconti Hao è stata pubblicata nel 2021 e premiata dall’Andrew Carnegie Medal 2022.

Lunedì 1 luglio (18,30) il festival si sposta a Napoli a Foqus-Fondazione Quartieri Spagnoli dove sarà protagonista Erri De Luca mentre martedì 2 luglio (18.30) Antonio Monda dialogherà con il cantautore Dario Brunori, in arte Brunori Sas.

Venerdì 5 luglio, si torna a CAapri: ad aprire il secondo week end di incontri a piazzetta Tragara sarà Annabelle Hirsch, giornalista e scrittrice franco-tedesca, autrice nel 2023 del suo primo libro “Una storia delle donne in 100 oggetti’ (edizioni Corbaccio), un’antologia che regala una lettura tutta al femminile della storia.

Sabato 6 luglio sarà ospite la scrittrice e giornalista ucraina di origini ebraiche Katja Petrowskaja, il cui romanzo d’esordio Forse Esther (Adelphi, 2014) è stato salutato dalla critica come un capolavoro: nel 2013 si aggiudica il premio Ingeborg Bachmann, ottiene una nomination al premio della Fiera del libro di Lipsia e l’aspekte-Literaturpreis nel 2014, e nel 2015 il premio Ernst Toller e il Premio Strega Europeo. L’autrice ha appena pubblicato il suo ultimo libro La foto mi guardava (Adelphi, aprile 2024), una raccolta di testi a commento di fotografie che ha origine dal lavoro che ha svolto dal 2015 al 2021 per un quotidiano tedesco.

Domenica 7 luglio chiuderà il festival Pascal Bruckner scrittore e filosofo francese, autore de La tentazione dell’innocenza, Prix Médicis per la saggistica 1995 (Ipermedium libri, 2001), e del celebre romanzo Luna di Fiele (Anabasi, 1981) dal quale Roman Polanski trasse l’omonimo film. Il suo ultimo lavoro Le sacre pantofole è stato da poco pubblicato con Guanda (febbraio 2024).

Da gennaio 2024 a New York e Roma
Il Festival Le Conversazioni ha aperto l’edizione 2024 già dallo scorso gennaio. Fino ad aprile si sono alternati tra Roma e New York Olivier Guez, Marco Bellocchio, Mario Martone, Marlon James, Paul Schrader, Rebecca Miller, Michael Wood, Lila Azam Zanganeh. Dopo l’ultimo straordinario appuntamento newyorkese con Martin Scorsese (lo scorso 7 maggio alla New-York Historical Society), il Festival è approdato in Italia con gli appuntamenti a ROMA al MAXXI Museo nazionale delle arti del XXI secolo, con ospiti James Ellroy, Zadie Smith, Adam Gopnik Daniel Mendelsohn (dal 16 maggio al 13 giugno), all’Hotel de Russie (3 giugno) con Paolo Valentino, mentre Serena Dandini Giancarlo De Cataldo sono i protagonisti degli appuntamenti a Palazzo Merulana (12 e 19 giugno).
Il calendario 2024 conferma ancora una volta la forte identità di un festival diffuso che spazia tra diverse città e nazioni. Un festival internazionale itinerante, infaticabile laboratorio di idee che conta ad oggi oltre 350 ospiti e che, dal 2006, organizza eventi a New York, Washington, Bogotà, Parigi, Roma, Napoli, Capri e Palermo.
Molti i nomi di protagonisti della cultura internazionale che hanno preso parte alle passate edizioni de Le Conversazioni. Tra i tanti  ricordiamo: Jonathan Franzen, Jeffrey Eugenides, David Foster Wallace, Martin Amis, Ethan Coen, Michael Cunningham, Ian McEwan, Chuck Palahniuk, Salman Rushdie, Paul Auster, Patrick McGrath, E. L. Doctorow, Jonathan Safran Foer, Joshua Ferris, David Byrne, Colum  McCann, Michael Chabon, Elizabeth Strout, Donna Tartt, Hanif Kureishi, Nicole Krauss, Colm Toibin, Anna Funder, Junot Diaz, Rachel Kushner, Don DeLillo, Erica Jong, Gay Talese, Wole Soyinka, Jamaica Kincaid, Marlon James, Fran Lebowitz, Vendela Vida, Dave Eggers, Patti Smith, John Banville, Ian Buruma, David Mamet e molti altri. Tra gli italiani ricordiamo Paolo Sorrentino, Alessandro Baricco, Jovanotti, Paolo Giordano, Sandro Veronesi, Claudio Magris e Alessandro Piperno.