Le Fondazioni di Cariplo e Cdp per la ricerca: bando da 1,35 mln. A ciascuno dei 16 vincitori 90 mila euro

39

Si è concluso con la selezione di 16 progetti il bando da 1,35 milioni di euro, avviato lo scorso aprile da Fondazione Cariplo e Fondazione Cdp per contribuire al consolidamento delle competenze dei ricercatori italiani e allo sviluppo dell’intero sistema nazionale della ricerca anche a livello europeo. I progetti vincitori sono stati selezionati tra quelli presentati da 48 ricercatori italiani che hanno già dimostrato il loro valore partecipando alle competizioni dell’European Research Council, l’organismo istituito dalla Commissione europea che sostiene la cosiddetta ricerca di frontiera.
Le risorse messe a disposizione da Fondazione Cariplo e Fondazione Cdp permetteranno a ciascun vincitore di disporre di un contributo fino a 90.000 euro  per sviluppare la propria ricerca, consolidare le competenze per partecipare ad una delle future competizioni dell’ERC (denominate Starting Grant, Consolidator Grant o Advanced Grant), costituire o consolidare i rispettivi gruppi di ricerca, pubblicare articoli e approfondimenti in riviste di alto profilo e attivare percorsi formativi presso centri di ricerca all’estero.
Gli scienziati selezionati provengono da cinque regioni italiane (Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto, Lazio e Sardegna) e operano presso i principali atenei e centri di ricerca nazionali in diversi campi del sapere: dalle scienze fisiche ed ingegneristiche, alle scienze della vita fino alle scienze sociali.
Il bando di Fondazione Cariplo e Fondazione Cdp investe nell’eccellenza del capitale umano, offrendo ai talenti selezionati la possibilità di intraprendere un percorso di rafforzamento dell’indipendenza e della maturità scientifica, e contribuisce, inoltre, a generare un impatto positivo tramite il sostegno a progetti di ricerca che affrontano tematiche di stringente attualità come, tra le altre: la scienza dei dati, i cambiamenti climatici e le energie rinnovabili.
 “Investire sul talento e sul potenziale dei giovani – dichiara Giovanni Fosti, Presidente Fondazione Cariplo – è il più importante investimento che possiamo fare per il futuro delle persone e di tutto il Paese. Per Fondazione Cariplo questo è vero in ogni ambito e nel caso della ricerca scientifica emerge in modo ancora più evidente. Un talento che può svilupparsi e generare nuova conoscenza moltiplica le opportunità di crescita per altri e diventa realmente utile per tutto il mondo”.  Per Giovanni Gorno Tempini, presidente della Fondazione Cdp, “grazie alla collaborazione con Fondazione Cariplo, sedici giovani e promettenti scienziati avranno la possibilità di sviluppare la propria ricerca e diventare così ancor più competitivi anche a livello europeo. L’iniziativa si inserisce nel percorso avviato da Fondazione CDP per sostenere le eccellenze italiane, il capitale umano e il talento nell’ottica di contribuire allo sviluppo sostenibile del Paese”.