Le spremute italiane Oranfrizer conquistano Hong Kong

46

Oranfrizer e le spremute di agrumi, al 100% italiane e naturali, hanno partecipato all’edizione record della Asia Fruit Logistica di Hong Kong che ha contato ben 13 mila visitatori in tre giorni con un incremento del 16% di presenze rispetto allo scorso anno. Il marketing manager Salvo Laudani e l’export manager Sara Grasso hanno incontrato buyers e addetti del settore nel Padiglione Italia all’interno dell’area ‘Freshness from Europe’, realizzata in sinergia con il CSO Centro Servizi Ortofrutticoli e altre aziende leader del made in Italy coinvolte con Oranfrizer in un progetto di valorizzazione dei tesori agroalimentari d’Europa da esportare in Cina, Giappone, Nord America ed Emirati Arabi. “L’importazione nei mercati asiatici sta aumentando sempre di più, i sapori unici d’Europa come la nostra arancia rossa e gli stili di vita occidentale hanno sempre più appeal nei paesi asiatici”, spiega Nello Alba, CEO di Oranfrizer. L’esportazione di agrumi italiani in Cina, per le avverse condizioni logistiche risulta ancora impraticabile per Oranfrizer. Ma i 45 giorni di trasporto necessari per raggiungere queste destinazioni non presentano alcun limite alle spremute di agrumi dal sapore autentico che trovano sempre più spazio negli scaffali dei supermercati asiatici. Dal 2013 Oranfrizer è presente nelle più importanti catene di distribuzione di Hong Kong.