Lectio magistralis dell’ambasciatore Morris sulla Brexit

23
In foto Jill Morris, ambasciatrice del Regno Unito in Italia

Martedì 4 giugno alle 10.00, presso l’aula Calasso dell’Edificio di Giurisprudenza, l’ambasciatore britannico in Italia Jill Morris ha tenuto una lezione dal titolo “Brexit” sul processo di uscita dall’Unione Europea del Regno Unito. All’evento, organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche, partecipano il rettore Eugenio Gau, il preside della Facoltà di Giurisprudenza Paolo Ridola e il direttore del Dipartimento Luisa Avitabile. Introduce Guido Alpa, docente di Diritto civile. Il pensiero di Jill Morris non si discosta molto da quello espresso in una intervista a Jill Morris di tre mesi fa, quando alla luce di un processo ormai già avanzato, ma nel. quale ancora si dovevano far sentire gli scossoni politici interni che ne sono discesi, affermò : “ L’Europa sta vivendo un periodo di crisi e questo è innegabile. Eppure non si può oggi colpevolizzare, come molti erroneamente fanno, i cittadini britannici per ciò che hanno deciso. Anzi: bisognerebbe avere il coraggio di comprendere le ragioni del perché si è arrivati a questo e lavorare con convinzione per evitare che il vecchio continente sia ancora più debole nel prossimo futuro. Nel futuro poi si vedrà. Potrebbe essere, come auspico, che dopo l’accordo Londra e Bruxelles siedano ad un nuovo tavolo per una fase di cooperazione economica che possa essere positiva per tutti”..