Lega, in 500 dalla Campania a Pontida: anche un sindaco

74

Circa 500 persone, un sindaco, tre parlamentari e molti giovani: si presentava così la delegazione campana che ha partecipato al raduno annuale della Lega a Pontida, in provincia di Bergamo. Un netto passo in avanti rispetto a qualche anno fa, quando “a Pontida dalla Campania arrivavano 20, massimo 30 simpatizzanti”, ricorda all’Adnkronos il portavoce della Lega in Campania, Giancarlo Borriello. La Campania, spiega Borriello, “va a Pontida dal 2014, ma quest’anno la delegazione è stata indubbiamente più folta”: oltre ai tre parlamentari, i deputati Gianluca Cantalamessa e Pina Castiello, quest’ultima sottosegretario con delega al Sud, e il senatore Claudio Barbaro, ha partecipato al raduno di Pontida anche il sindaco di San Giuseppe Vesuviano (Napoli), Giuseppe Catapano, rieletto a giugno per un secondo mandato e che di recente ha ufficialmente aderito alla Lega. Lo stand della Campania, racconta Borriello, è stato visitato dal leader del partito e ministro dell’Interno Matteo Salvini: “Alcuni cittadini del quartiere napoletano del Vasto hanno parlato con lui esprimendogli tutta la loro esasperazione per le condizioni del loro quartiere. Salvini si è impegnato a cercare di venire quanto prima a Napoli per visitare il Vasto e studiare la situazione”. Borriello sottolinea anche “la grande partecipazione dei tanti giovani che si stanno avvicinando alla Lega: da Portici è partito un pullman pieno di ragazzi, un gruppo straordinario”, conclude.