Lega, commissariato il partito di Avellino: scontro Pugliese-Cantalamessa

127
Gianluca Cantalamessa, coordinatore regionale e deputato della Lega

Il coordinamento regionale della Lega ha deciso di commissariare il coordinamento della provincia di Avellino. Marco Pugliese è stato sollevato dall’incarico e sono state sospese tutte le cariche provinciali. Il ruolo di commissario sarà assunto ad interim dal coordinatore regionale e deputato della Lega, Gianluca Cantalamessa. Pugliese, dopo le elezioni del 4 marzo, era stato molto critico nei confronti del partito e del neoeletto parlamentare napoletano. L’ormai ex coordinatore della Lega ad Avellino aveva denunciato un’erronea attribuzione di un seggio elettorale, a beneficio proprio di Cantalamessa, che avrebbe anche bloccato – a detta di Pugliese – un ricorso sul caso. Su Facebook, l’ex coordinatore della Lega ad Avellino, nelle ultime ore ha ripreso a criticare Matteo Salvini e il deputato campano Cantalamessa, accusandolo di volere una Lega “napolicentrica” in Campania. “Se il partito della Lega Salvini premier in Campania continuerà ad essere gestito dal napoletano Cantalamessa, che ha ottenuto il peggiore risultato politico in Italia (in provincia di Napoli il 2,5%) e non conosce nemmeno le strade per arrivare ad Avellino, io sarò costretto a prendere le distanze”, scrive Pugliese, denunciando come il Carroccio in Campania “non convochi una riunione da circa 4 mesi”.