Lega Pro, 11 aprile è ‘calcio dei valori’ day

35

Firenze, 9 apr. – (AdnKronos) – Due iniziative di valore sono quelle che caratterizzano un mercoledì speciale, il prossimo 11 aprile, che la Lega Pro declina al sociale. Si parte all’alba con l’allestimento di tre “campetti da gioco” di 20×30, sotto l’obelisco in Piazza San Pietro, dove dalle 8,30 giocheranno in 100 tra bambini e bambine. Sono i ragazzi del Torneo di IV categoria, atleti speciali con deficit cognitivi e reazionali con le maglie di Feralpisalò, Livorno, Pisa e Reggiana, una squadra di bambini della Reggiana e del Trastevere Calcio con la maglia della Comunità di Sant’Egidio e formazioni di giovani calciatrici con le maglie di Pisa e Feralpisalò.

Il loro motto è “INSIEME”, sette lettere che racchiudono un percorso di amicizia, di opportunità, di inclusione e di gioco. Lo “strumento” è uno solo: il pallone. Dopo il momento dedicato all’attività ludica, la Lega Pro con i suoi club ed i dipendenti vivranno un momento di riflessione e condivisione con l’Udienza del Santo Padre.

Il mercoledì sociale si sposterà nel pomeriggio dalle 14 da Piazza San Pietro a Tor Vergata, per il progetto educativo “Semi dell’etica” di Lega Pro, ACSI e MECS, ideato per smuovere le coscienze nei confronti della corretta convivenza e per sensibilizzare la cultura etica a partire proprio dalla scuole e dallo sport. In quest’ottica di collaborazione 11 società calcistiche della terza serie hanno ‘adottato’ altrettanti Istituti scolastici secondari di II grado nelle rispettive città, accompagnandoli lungo un percorso ‘etico’.

Sarà un percorso fatto di quiz e test in aula, dove gli studenti si avvicineranno alle regole tecniche e di comportamento del gioco del calcio dentro e fuori dal campo, che poi metteranno in pratica in un torneo di calcio a cinque. Queste le società di Lega Pro coinvolte: Virtus Bassano, Calcio Catania, Cosenza Calcio, Feralpisalò, Lecce, Livorno Calcio, Piacenza Calcio, Pisa, Pordenone Calcio, Reggina, Trapani Calcio.

Interverranno nel corso dell’incontro a Tor Vergata: Antonino Viti, Presidente ACSI, sul progetto “I semi dell’Etica, Paolo Del Bene, Coordinatore MECS, Francesco Ghirelli, Segretario Lega Pro, Andrea Lo Cicero, ex Nazionale di Rugby, Allenatore e Ambasciatore Unicef ed Alessandro Antinelli, giornalista Rai.

“Insieme è l’espressione del nostro calcio e di una giornata speciale, quella di mercoledì 11 aprile- spiega Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro- che rende il senso di momenti di riflessione e condivisione sullo sport ed i suoi valori. In Lega Pro, il calcio è sinonimo di gioco, territorialità, inclusione, socialità e solidarietà”.