Lega Pro a confronto, commissioni al lavoro su sistema e sviluppo

22

Firenze, 15 giu. (AdnKronos) – “Le fasi finali dei play off a Firenze offrono anche la possibilità di un confronto. In particolare, la Lega Pro si concentra sul sistema calcio e lo fa su più temi, su elementi che rappresentano elementi di sviluppo”. Sono le parole di Gabriele Gravina, Presidente Lega Pro. “Il primo step è stata la creazione di commissioni con varie professionalità e competenze per dare vita a progetti concreti”.

I tavoli di lavoro hanno affrontato tematiche riguardanti la riforma dei campionati, la funzione e l’innovazione legata alle strutture e agli stadi, ampio spazio è stato dato alla formazione nel calcio delle figure che operano all’interno dei club e nei settori giovanili. Sono stati illustrati i lavori sulle regole, il rating e la sostenibilità economico-finanziaria. Il calcio, in particolare in Lega Pro, è strettamente connesso al sociale. Su quest’ultimo punto sono state illustrate le iniziative legate al territorio e alla solidarietà promosse anche con la nascita del IV torneo #iovogliogiocarea calcio…in Lega Pro, dedicato ad atleti speciali. Sono stati descritti, infine, anche i progetti sui settori giovanili e contro la dispersione scolastica.

In platea, istituzioni sportive e cittadine assieme a centinaia di giocatori dei settori giovanili di alcuni club di Lega Pro. La chiusura dei lavori ha registrato gli interventi sul “come si vede la Lega Pro all’esterno”. A portare la loro testimonianza il Prof. Fernando Napolitano, Consigliere Mediaset, il Prefetto Enzo Calabria, Capo Segreteria Dipartimento Pubblica Sicurezza, Marco Morganti, Managing Director di Banca Prossima e il Prof. Giovanni Paciullo, Rettore Università per Stranieri di Perugia. Apprezzati, in particolare, i progetti legati alla lotta contro il match fixing e quelli contro la dispersione scolastica di valorizzazione dei giovani, ma anche tutta l’attività sul territorio.

Nelle Commissioni erano presenti anche i vicepresidenti Lega Pro, Mauro Grimaldi e Walter Baumgartner, Mario De Luca, Direttore Generale e Francesco Ghirelli, Segretario Generale e Giancarlo Abete, consigliere federale per la Lega Pro. Domani, nuovo confronto: dall’ambito nazionale passa a quello internazionale sul tema: Unione Europea sport e calcio dalle 9,30 al Teatro dell’Opera di Firenze.