Lega, scritte contro Salvini a Santa Maria Capua Vetere: sdegno del segretario regionale

165
in foto Matteo Salvini

Ancora messaggi e scritte anonime contro Matteo Salvini e la Lega sono apparse a Santa Maria Capua Vetere (Caserta) oggi in via Tifatina. Scritte anti-Salvini apparvero anche all’indomani della visita del leader della Lega a Mondragone e proprio a Santa Maria Capua Vetere, il 29 giugno scorso; allora a Mondragone vi furono incidenti tra contestatori di Salvini e forze dell’ordine. Come allora, anche oggi tutti i dirigenti della Lega hanno espresso “sdegno e solidarieta’”. Il segretario regionale Nicola Molteni ha affermato che gli “attacchi sono insulti da vigliacchi professionisti che si nascondono dietro anonimato. Non ci intimoriscono”. Per il segretario cittadino Alessandro Maffei, “riprendono gli attacchi da parte della sinistra e di qualche estremista che predica liberta’ ma che poi opprime democrazia e la liberta’ popolare. Il nostro intento non sara’ quello di cadere in queste misere provocazioni. Porteremo il materiale alle autorita’ e denunceremo questi atti infelici e vergognosi”. Per il segretario provinciale del partito a Caserta Salvatore Mastroianni, si tratta di “metodi e atteggiamenti anacronistici di una sinistra che predica liberta’ e democrazia e, al contrario, pratica odio e violenza verbale. Sono stati gia’ condannati e cancellati dalla storia e lo saranno anche nell’urna alle elezioni.