Legalità, a Napoli nasce il Fondo Attilio Romanò per il sostegno allo studio

52

Nasce il Fondo Attilio Romanó per il sostegno e il diritto allo studio. É l’annuncio del corpo docente dell’istituto superiore a Napoli che porta il nome di Attilio Romanó, vittima innocente di camorra, ucciso nel 2005 per uno scambio di persona. Il Fondo, voluto e finanziato dalla famiglia di Attilio e da privati, consentirà ai ragazzi in difficoltà economica di iscriversi all’università. Entro marzo sarà emanato il bando e i ragazzi che si diplomeranno alla fine di quest’anno scolastico potranno fare domanda per accedere. La costituzione del Fondo è stata annunciata in occasione della ‘Giornata di dialogo con la legalità’, in memoria di Attilio Romanó. Gli studenti della scuola, riuniti nel gruppo ‘Dignità e bellezza’, hanno fatto una promessa definita da loro stessi ‘solenne’: ”Essere ogni giorno napoletani perbene, come Attilio. Contro la camorra, la violenza, la sopraffazione”.