Legambiente ed Enel X promuovono i pannelli solari da appartamento: Risparmi fino al 25% per i cittadini

172

Contrastare la povertà energetica aiutando le famiglie in difficoltà a ridurre la spesa dei consumi in bolletta e informare i cittadini sulle grandi potenzialità del fotovoltaico da appartamento. È questo lo scopo della campagna di raccolta fondi #UnPannelloInPiù di Legambiente ed Enel X che ieri ha iniziato anche il suo viaggio itinerante lungo la Penisola partendo dalla città di Napoli, e più precisamente dal quartiere Scampia. La scelta di iniziare dal capoluogo campano non è casuale, qui il riscatto passa anche per l’ambiente e l’utilizzo delle rinnovabili. Dalla prima comunità energetica e solidale del quartiere San Giovanni a Teduccio, periferia est di Napoli, segnalata anche dal New York Times a Scampia dove, grazie a #UnPannelloInPiù, saranno donati e installati i primi pannelli fotovoltaici da appartamento alle famiglie di Scampia, grazie alla stretta collaborazione con l’VIII Municipalità di Napoli e alla rete delle associazioni del territorio.
Gli appuntamenti si sono svolti con una conferenza stampa e la presenza di un infopoint dove i cittadini potranno incontrare gli esperti di Legambiente e conoscere i benefici del solare fotovoltaico, primo fra tutti il pannello da appartamento, una soluzione che consente un risparmio in bolletta fino al 25% generando anche benefici ambientali. Sono stati poi illustrati tutti gli strumenti a disposizione per ridurre i costi in bolletta, dai bonus sociali alle comunità energetiche.
La conferenza stampa si è svolta presso il ristorante Chikù “Gastronomia, Cultura e Tempo libero” e ha visto la partecipazione di: Biagio di Bennardo e Giovanna Mauriello, di Chikù e Nicola Nardella, presidente VIII municipalità, Mariateresa Imparato, presidentessa Legambiente Campania, Andrea Scognamiglio, responsabile globale e-Home di Enel X, David Lebro, presidente A.C.E.R, Anna Riccardi, presidentessa Fondazione Famiglia di Maria e Katiuscia Eroe, responsabile energia Legambiente. Sono stati presenti in qualità di Ambassadors della campagna: Zeudi Di Palma, Miss Italia 2021, di Scampia ed impegnata socialmente per la sua città e Gennaro Dragone, alfiere della Repubblica, portavoce del progetto di comunità energetica e solidale della Fondazione Famiglia di Maria di San Giovanni a Teduccio.
“Napoli, la vivacità e la ricchezza della sua periferia ancora protagonista del cambiamento. Dopo San Giovanni a Teduccio con la prima Comunità energetica rinnovabile e solidale, parte anche a Scampia un percorso di riscatto, bellezza e concretezza attraverso le rinnovabili”, dichiara Mariateresa Imparato, presidente di Legambiente Campania. “Un pannello da appartamento per vincere insieme sfida sociale e climatica e per lavorare sulla consapevolezza delle comunità e dei cittadini per un futuro 100% rinnovabile elettrico per tutti. Un percorso del “noi” grazie alla collaborazione della Municipalità e alla sinergia con la rete delle associazioni territoriali per continuare a lavorare per creare modelli di giusta transizione ecologica e per una città più rinnovabile e più gentile”.
Infatti, una delle soluzioni più semplici e pratiche per combattere il caro energia e ridurre il costo delle bollette arriva proprio dal fotovoltaico da appartamento: economico, di facile installazione e attivazione e in grado di coprire i consumi di elettrodomestici, come la televisione, il frigorifero, lavatrice il condizionatore, con un risparmio in bolletta fino al 25%, generando anche benefici ambientali. Permette, infatti, di produrre energia pulita, contribuendo al contrasto della crisi climatica e alla riduzione dell’inquinamento atmosferico: evita l’immissione in atmosfera di 145Kg di CO2 all’anno, equivalenti alla quantità di CO2 assorbita da circa 10 alberi.
“In Enel X siamo fortemente convinti che affinché la sostenibilità possa essere davvero accessibile a tutti dobbiamo dare a tutti gli strumenti per essere protagonisti della transizione energetica. Questo significa anche estendere a quante più persone la possibilità di godere dei benefici che derivano dalle azioni sostenibili. Il pannello fotovoltaico da appartamento, Plug&Play, rappresenta l’esempio perfetto di questa filosofia”, dichiara Andrea Scognamiglio, Responsabile Globale e-Home di Enel X. “L’iniziativa #UnPannelloInPiù nasce con questo spirito e con lo stesso principio del caffè sospeso: anche un solo pannello in più può fare la differenza e ognuno di noi lo può donare dando un contributo per aiutare le famiglie in povertà energetica, facendo risparmiare loro il 25% l’anno in bolletta per i prossimi 20 anni. Siamo felici di poter supportare Legambiente in questa iniziativa solidale ed energetica, e contiamo sull’apporto di tutte le persone per renderla un successo”.
Infatti, grazie alla raccolta fondi #UnPannelloInPiù, attiva fino all’autunno e lanciata da Legambiente ed Enel X, chiunque potrà dare un contributo per aiutare le famiglie più difficoltà socioeconomica. Un po’come il caffè sospeso, ma con un impatto molto più significativo in termini di risparmio e qualità di vita. Per donare basterà andare sul sito di Legambiente e scegliere l’importo che si vuole donare per contribuire ad acquistare un pannello fotovoltaico a chi non può permetterselo, sostenendo così la campagna. Un contributo iniziale di 50 pannelli fotovoltaici da balcone è stato già effettuato da Enel X, come donazione di partenza per la raccolta fondi. Le famiglie beneficiarie saranno individuate in collaborazione con le associazioni locali.
Il fotovoltaico da appartamento ha un potenziale importante per moltissime abitazioni. Considerando solo quelle classificate di tipo civile (A/2) ed economico (A/3), parliamo di circa 23 milioni di potenziali balconi o superfici verticali che possono ospitare impianti di questo tipo. Se solo il 20% di questi appartamenti si dotasse sul proprio balcone o finestra di un pannello fotovoltaico, si eviterebbe l’immissione in atmosfera di oltre 600mila tonnellate di CO2 all’anno, pari a quella assorbita da una foresta di circa 35 milioni alberi. Questo gesto equivarrebbe a installare 1,6 GW di nuova potenza fotovoltaica, più della metà dell’obiettivo del Green Deal fissato per il 2022. Inoltre, si contribuirebbe a risparmiare circa 225 milioni di m3 di gas importato dall’estero.
Dopo la tappa di Napoli, la campagna itinerante proseguirà il suo viaggio alla volta Brindisi (10 giugno), Palermo (13 giugno), Roma (15 giugno), Cagliari (18 giugno), Firenze (21 giugno), Torino (23 giugno), Milano (25 giugno) e a Bologna (27 giugno).  Il roadshow di 9 tappe lungo la Penisola sarà raccontato anche sui canali social di Legambiente e su quelli di Enel X con l’hashtag #UnPannelloInPiù.
Hanno già dato il loro sostegno alla campagna: Selvaggia Lucarelli, Carolina Crescentini, Donatella Finocchiaro, Federico Quaranta, Simone Rugiati, Massimiliano Ossini, Lorenzo Baglioni, Vittoria Schisano, Marco Martinelli, Luca Guidara, La Scienza Coatta, Letizia Palmisano, Zeudi Di Palma – Miss Italia 2021.