Legge elettorale, Renzi: “Fallimento impressionante, colpa di M5S”

34

Roma, 9 giu. (AdnKronos) – “Ieri alla Camera c’è stato un fallimento davvero impressionante sulla proposta di riforma elettorale condivisa” da 4 partiti. Lo ha detto Matteo Renzi in diretta Facebook.

“I cinque stelle sono semplicemente inaffidabili per definizione. Sono inaffidabili come successo già su una dozzina di provvedimenti”, ha poi aggiunto l’ex premier sottolineando che proprio “i 5 Stelle sono i responsabili del fallimento della legge elettorale. Hanno approvato un emendamento”, quello Biancofiore, ”respinto in Commissione. Chi ha preso in giro gli italiani, ha un nome e cognome, si chiama Beppe Grillo”. Ma noi “non accetteremo provocazioni. Non faremo falli di reazione”.

Consip – “Trovo davvero difficile prendere atto di una situazione sorprendente. Devo andare dai miei figli e dir loro che bisogna avere fiducia nella giustizia italiana e lo farò a testa alta, perché ci credo. Il punto è che ci sono dei casi in cui si resta senza parole. Chi prova a fabbricare prove false contro altri deve risponderne, deve pagare”, ha affermato Renzi sul caso Consip.