Leghista come Kruscev

8

Roma, 23 ott. (AdnKronos) – L’Ue boccia la manovra italiana e l’eurodeputato leghista si vendica. Al termine della conferenza stampa in cui la Commissione europea ne ha dato l’annuncio, Angelo Ciocca ha prima preso le carte, lasciate sul tavolo da di Pierre Moscovici per poi togliersi una scarpa e usarla per ‘sfregiare’ i documenti. A pubblicare il video sui social, lo stesso Ciocca che rivendica con orgoglio l’azione su Twitter: “A Strasburgo, HO CALPESTATO (con una suola Made in Italy!!!) la montagna di BUGIE che #Moscovici ha scritto CONTRO il #NostroPaese!!! L’Italia merita RISPETTO e questi #EuroImbecilli lo devono capire, non ABBASSIAMO PIÙ LA TESTA !!! Ho fatto bene ???”.

Il gesto dell’eurodeputato leghista ha un precedente eccellente: durante un’assemblea delle Nazioni Unite, l’allore segretario del Partito Comunista russo, Nikita Kruscev, si tolse una scarpa brandendola in segno di protesta contro l’intervento del filippino Lorenzo Sumulong, ‘reo’ di aver parlato di dominazione sovietica sui paesi dell’Europa dell’Est.