L’Enoteca Continisio di Napoli presenta i nuovi oli Di Martino, plurisecolare azienda pugliese

292
In foto, da sinistra, Fosca Tortorelli, Nicolangelo Marsicani, Michele Siniscalchi, Paolo e Maria Francesca Di Martino, Laura dal Sacco

L’Enoteca Continisio di Napoli ha ospitato la presentazione dei nuovi oli delle Aziende Agricole Di Martino. “La nostra – esordisce la proprietaria e produttrice Maria Francesca Di Martino – è l’ultima generazione di una realtà agricola familiare, che dal 1347 gestisce e coltiva oliveti”.
Con 176 ettari coltivati, oltre alla realtà olivicola l’azienda si occupa anche di seminativi. La vera svolta è avvenuta nel 2015 con la realizzazione del frantoio aziendale, investendo sulla trasformazione esclusiva delle olive di proprietà.
“Siamo nel Barese, vicino Corato, realtà nota per la regina delle olive, la Coratina – aggiunge Maria Francesca De Martino -; nel nostro frantoio per scelta personale non facciamo conto terzi, proprio perché vogliamo assicurare qualità e pulizia assoluta del prodotto che mettiamo sul mercato. Già prima lavoravamo puntando sulla qualità, ma dall’anno scorso abbiamo apportato una ulteriore passo in avanti puntando a una qualità sempre più elevata. Una sorta di rivoluzione, arrivando a prodotti di estrema qualità, assenti da qualsiasi tipo di difetto”.
Il felice incontro con Nicolangelo Marsicani (tecnico di frantoio e produttore campano di Morigerati), con il quale hanno intrapreso da un anno il progetto di trasformazione delle loro olive, ha contribuito alla realizzazione di questo passo in avanti, realizzando dei prodotti, non solo qualitativamente molto validi e puliti, ma di estrema eleganza e personalità. “In questa azienda – sottolinea Marsicani – ho trovato tutte le condizioni per fare dei monovarietali in grande qualità. Si respirava già la grande attenzione e qualità del prodotto, il frantoio è infatti ubicato nel cuore dell’azienda e il tempo massimo di trasformazione delle drupe avviene in meno di 25 minuti; questo si traduce in una organizzazione di fondo dell’azienda molto minuziosa, il che consente di creare oli molto belli e di personalità”.
De Martino ha investito anche nel campo vitivinicolo: a Gricignano d’Aversa Paolo, il figlio di Maria Francesca, segue l’azienda Masseria Campito, una realtà di sei ettari impiantati a Falanghina ed Asprinio.

In foto Maria Francesca Di Martino con il figlio Paolo