Leonardo, accordo sul premio di risultato: la Fim Cisl Napoli chiede investimenti per il futuro

33
in foto Biagio Trapani, segretario generale Fim Cisl Napoli

“Da tempo come Fim Cisl chiediamo che sullo stabilimento Leonardo di Pomigliano, centro di eccellenza delle aerostrutture in Italia, vengano fatti i necessari investimenti per migliorare i cicli produttivi con incrementi di produttività e qualità che consentano al sito di guardare al futuro senza preoccupazioni”. È quanto afferma il segretario generale della Fim di Napoli, Biagio Trapani, commentando l’accordo sul premio di risultato per lo stabilimento aeronautico di Pomigliano d’Arco, siglato ieri.
“La consegna della fusoliera n.1500 dello scorso giugno – ha proseguito il sindacalista – è testimonianza della storica competenza espressa dal sito, e soprattutto degli sforzi compiuti dai lavoratori per raggiungere gli obiettivi, ed è stata l’occasione per l’azienda e per le istituzioni per apprezzare il lavoro fatto e constatare che c’è bisogno di investimenti”.
Trapani, inoltre, sottolinea che la Fim “vigilerà nella verifica della quantità e qualità delle risorse che saranno messe in campo, a partire dal progetto di introduzione del Wcm, per far sì che l’eccellenza aeronautica, frutto di una storia di successi dei lavoratori del sito vada a consolidarsi ulteriormente nell’immediato futuro”.