Leonardo, elicotteri per la Difesa Usa. La società si è aggiudicata un contratto da 180 milioni di dollari

179

Leonardo, attraverso AgustaWestland Philadelphia Corp., si è aggiudicata un contratto del valore di 176.472.608 dollari presso il Dipartimento della Difesa Usa per la produzione e la consegna di 32 elicotteri TH-73A, unitamente a un pacchetto iniziale di parti di ricambio, supporto ed equipaggiamento dedicato oltre a servizi di addestramento per piloti e tecnici addetti alla manutenzione. Questo contratto, coperto con fondi del Fiscal Year 2020 assegnati alla U.S. Navy, è stato aggiudicato a seguito di gara. Le attività produttive saranno principalmente eseguite presso lo stabilimento Leonardo di Philadelphia e saranno portate a termine nell’ottobre 2021.
“Con una presenza quasi quarantennale a Philadelphia – afferma Alessandro Profumo, ad di Leonardo – siamo orgogliosi di esser stati scelti dalla U.S. Navy come suo nuovo partner in questo programma con il nostro elicottero TH-119. Siamo fieri di poter dare un contributo importante al futuro della difesa degli Stati Uniti”. Per Gian Piero Cutillo, managing director di Leonardo Helicopters,“la notizia di oggi è una chiara conferma della nostra capacità di offrire soluzioni in grado di definire nuovi standard per l’addestramento. Siamo pronti a lavorare con la U.S. Navy per garantire che i futuri piloti vengano formati al meglio per soddisfare tutti i futuri requisiti operativi”.
William Hunt, managing director dekka Leonardo Helicopters Philadelphia, ha aggiunto: “Il nostro obiettivo è stato fin dall’inizio quello di offrire alla U.S. Navy le capacità di addestramento richieste, senza alcun compromesso rispetto all’aspettativa del cliente. Siamo onorati di poter dar seguito a tale promessa, di poter costruire la nuova flotta di elicotteri a Philadelphia e di supportarla con i nostri servizi di manutenzione da Milton in Florida”.

Il gruppo

Leonardo, tra le prime dieci società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza, è la principale azienda industriale italiana nelle alte tecnologie. Organizzata in cinque divisioni (Elicotteri; Velivoli; Aerostrutture; Elettronica, Cyber Security) Leonardo vanta una rilevante presenza produttiva in Italia, Regno Unito, Polonia e USA, dove opera anche attraverso società controllate come Leonardo Drs (elettronica) e alcune joint venture e partecipazioni: Telespazio, Thales Alenia Space e Avio (spazio), Atr (velivoli regionali) e Elettronica e Mbda (elettronica e sistemi di difesa). Quotata alla Borsa di Milano (LDO), nel 2018 Leonardo ha registrato ricavi consolidati pari a 12,2 miliardi di euro e ha investito 1,4 miliardi di euro in Ricerca e Sviluppo. Il Gruppo dal 2010 è all’interno del Dow Jones Sustainability Indices (djsi), divenendone “Industry leader” del settore “Aerospace & Defence” nel 2019.