Leonardo, il governatore De Luca: Dialogo aperto con Profumo, pronti al contratto di sviluppo

755
in foto Vincenzo de Luca, presidente della Regione Campania

“Se saranno necessari nuovi investimenti per rinnovare le tecnologie dell’Atr, la Regione Campania è pronta a dare non una, ma due mani”: lodice il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, partecipando alla cerimonia di consegna della 1500esima fusoliera dell’Atr alla Leonardo di Pomigliano D’Arco. “Stamattina ho incontrato l’ad Profumo – spiega – il quale mi ha fatto presenti le difficoltà. Noi come regione faremo di tutto affinché possa avviarsi una campagna di nuovi investimenti”.
E aggiunge: “Dobbiamo lavorare da subito ad un contratto di sviluppo che garantisca lavoro per decenni ai nostri lavoratori”. Un contratto di sviluppo “che tenga insieme Regione, azienda e ministero”.
Il governatore ricorda le tensioni sul fronte dei lavoratori. “È la prima volta che partecipo ad un incontro sui temi del lavoro a Pomigliano, senza avere il fiato sul collo dei dipendenti che ci chiedono cosa sarà del loro futuro occupazionale – dice – Questo grazie all’ad Profumo, al presidente De Gennaro alla ricerca ed alla collaborazione con le università campane, che danno serenità a migliaia di famiglie in Campania. A Pomigliano non ci sono mai state certezze occupazionali, ma qua troviamo lavoro vero, non drogato. Un patrimonio da difendere con i denti. Un intero mondo, compreso l’indotto, con decine di aziende che garantiscono anche la puntualità delle consegne di Leonardo. Ma la risorsa fondamentale, è la qualità delle maestranze, la loro professionalità. Un patrimonio che non possiamo perdere”.