Leonardo, nuova sala operativa hi-tech per la Direzione marittima della Campania

45
In foto ammiraglio Giovanni Pettorino, comandante generale del corpo delle Capitanerie di Porto

Tecnologia avanzata e uno spazio completamente riorganizzato per il controllo del traffico marittimo e per le emergenze in mare. La nuova sala operativa della Direzione marittima della Campania da qualche giorno controlla 24 ore su 24 i 523 chilometri di costa della Campania e i 40mila chilometri quadrati di mare, coordinando il lavoro delle capitanerie di porto della regione. La sala di circa 150 metri quadri è in grado, grazie a nuovissimi sistemi di controllo, di visualizzare le attività che si svolgono in porto e di seguire la navigazione delle navi da traffico e da pesca che arrivano o partono dalla costa campana. La realizzazione è stata curata da Leonardo spa, impegna 25 persone distribuite su 5 turni e risponde a tutte le emergenze segnalate al numero blu 1530. La nuova sala operativa, inaugurata dal comandante generale del corpo delle Capitanerie di Porto, ammiraglio Giovanni Pettorino, si prepara ad affrontare la stagione estiva, con una “prova generale” già nelle festività pasquali, con il primo arrivo dei diportisti. “Anche quest’anno – spiega l’ammiraglio Pettorino – abbiamo intensificato l’attivita’ di controllo e semplificato le procedure per il ‘bollino blu’ ai diportisti. E c’è da registrare una segnale molto positivo. I controlli sono aumentati e le sanzioni sono diminuite. Significa che è cresciuta una cultura del mare sicuro”. “Mare sicuro” sarà anche l’operazione che scatterà nei mesi estivi e che si aggiungerà alle attività ordinarie delle capitanerie di porto impegnate nella tutela ambientale e nel soccorso in mare,oltre che nei servizi amministrativi.