Les Roches, spirito imprenditoriale sostiene uguaglianza genere

32

Roma, 18 apr. (Labitalia) – Abbracciare una mentalità imprenditoriale è la chiave per formare futuri leader e per sostenere l’uguaglianza di genere sul posto di lavoro. Ne è convinto Stuart Jauncey, Managing Director di Les Roches Global Hospitality Education, prestigioso istituto universitario che offre corsi per neodiplomati e laureati nei campi dell’ospitalità, turismo e management di eventi. Figure professionali di rilievo nel settore hospitality, infatti, non sono più limitate dai tradizionali percorsi di carriera. L’era digitale ha trasformato il settore, aprendo le porte a nuove opportunità di business. Oltre ad ambire a carriere come manager di hotel e ristoranti, i leader dell’ospitalità di oggi hanno altrettante probabilità di affermarsi, ad esempio, come esperti in nuove tecnologie, curatori di musei e fondatori di start-up.

Secondo uno studio di Universum, l’Insead Emerging Markets Institute, la Head Foundation e il Mit Leadership, nel mondo, uno su quattro tra studenti e professionisti appartenenti alla Generazione Z (ovvero coloro che sono nati dopo la metà degli anni ’90), è interessato a dar vita a una propria realtà imprenditoriale. Inoltre, in termini di aspirazioni di leadership, il divario di genere si sta assottigliando, tendenza già iniziata con i Millennials. Il 61% delle donne appartenenti alla Generazione Z e ai Millennials e il 63% degli uomini afferma, infatti, che diventare un leader è un obiettivo di vita importante.

“Les Roches – sottolinea una nota – accoglie con grande impegno il suo ruolo educativo e si pone come obiettivo di preparare gli studenti con capacità imprenditoriali. Queste skills d’intraprendenza, resilienza e flessibilità sono sempre più necessarie nel frenetico mondo del lavoro e sono anche quelle maggiormente apprezzate dalle grandi aziende che ricercano l’innovazione per rimanere competitive”. Les Roches, infatti, ha creato programmi di studio per incoraggiare gli studenti a generare soluzioni innovative attraverso l’immaginazione e la creatività. Come parte del Bba in Global Hospitality Management, ad esempio, gli studenti possono specializzarsi in Hospitality Entrepreneurship, imparando come sviluppare il proprio concetto di business dell’ospitalità.

Inoltre, grazie alla partnership con l’incubatore di talenti Seedstars, gli studenti possono applicare le loro conoscenze in un ‘bootcamp’ imprenditoriale nel campus in Svizzera dove, per tre giorni, effettuano training al fianco di imprenditori e competono per presentare le loro idee di startup a una giuria di esperti. Inoltre, Les Roches invita regolarmente gli imprenditori come oratori ospiti nel campus. È proprio attraverso progetti reali che gli studenti scoprono il loro potenziale imprenditoriale. Per questo motivo, Les Roches incoraggia gli studenti a partecipare a concorsi, summit di ospitalità e altre esperienze di apprendimento immersivo. Guidati dai docenti, ogni anno i team degli studenti lavorano insieme per presentare con successo le loro migliori idee imprenditoriali alle competizioni internazionali di ospitalità.

Gli studenti hanno anche l’opportunità di aiutare le aziende a risolvere problemi di business reali, durante l’Mba svolgono progetti di consulenza aziendale, collaborando con rinomate aziende di ospitalità in Svizzera e all’estero. Oltre a sviluppare delle ‘hard skills’, come la pianificazione di modelli finanziari, gli studenti acquisiscono, quindi, anche le ‘soft skills’, competenze trasversali preziose, come il lavoro di squadra, la leadership, la comunicazione multiculturale e la risoluzione creativa dei problemi. Per preparare gli studenti per il mercato globale è necessaria una promozione di un ambiente universitario variegato e accogliente. Così sono circa 80 le nazionalità rappresentate nel corpo studentesco di Les Roches in Svizzera e il 53% degli studenti è costituito da donne.

Presso Les Roches, gli studenti sviluppano skills nella consapevolezza multiculturale fin dal primo giorno, competenze che vengono ulteriormente migliorate attraverso stage e semestri trascorsi all’estero. La diversità presso il campus di Les Roches si riflette in una comunità di ex allievi che oggi sono leader del settore in tutto il mondo. Ci sono, infatti, molte ‘donne di Les Roches’ che hanno lasciato il segno nel mondo del business e nel sostegno all’affermazione dei dirigenti femminili. “Con gli strumenti giusti, i giovani di oggi sono pronti a esplorare nuovi terreni in diversi settori in tutto il mondo. In quanto eccellenza nell’educazione, Les Roches si prendere seriamente in carico la responsabilità di fornire agli studenti la mentalità e le capacità imprenditoriali per cogliere tali opportunità”, conclude la nota.