L’esperta: “Elasticità della pelle si riduce dai 10 anni d’età”

11

Milano, 15 giu. (AdnKronos Salute) – L’elasticità della pelle si riduce sin dai 10 anni. A ricordarlo al 24th World Congress of Dermatology (WCD2019) gli esperti di Procter & Gamble. Frauke Neuser, principale collaboratrice scientifica per la cura della pelle di questo marchio ha spiegato l’ultimo studio illustrato durante il congresso di Milano: “Ci sono due campi su cui abbiamo voluto porre l’attenzione: il primo è lo studio della pelle dei giovani. Per anni l’industria cosmetica si è rivolta soprattutto alle donne con più di 30, 40, 50 anni. Noi abbiamo presentato delle ricerche affascinanti su giovani e giovanissime donne di 10, 20 e 30 anni, e abbiamo rilevato che la nostra pelle inizia a cambiare in giovane età”.

“Per esempio, l’elasticità cutanea inizia a ridursi dall’età di 10 anni, il che ci fa riflettere su cosa sia un anti-age e ci dimostra che non è mai troppo presto per prendersi cura della propria pelle – spiega la Neuser – L’altra area a cui siamo interessati, riguarda i danni dai raggi Uv e la protezione solare. Si conosce tantissimo sull’argomento, ma ancora adesso molte donne, più della metà, non usano una protezione solare ogni giorno. Attualmente stiamo conducendo degli studi per comprendere meglio gli effetti dei raggi sul corpo, e su come possiamo sviluppare strumenti e diagnostiche per mostrare alle donne cosa succede alla pelle se non la si protegge adeguatamente dal sole. Inoltre sviluppiamo prodotti che siano piacevoli da usare, che diano protezione e non la sensazione di essere pesanti: che non siano recepiti come creme solari, ma come cosmetici”.