L’estate del consolato svedese ad Anacapri

151
In foto Kristina Kappelin, console di Svezia sull'isola di Capri

Il neo soprintendente e Console di Svezia sull’isola di Capri, Kristina Kappelin , ha concluso con soddisfazione è successo il nuovo cartellone culturale di eventi estivi a Villa San Michele. Il primo appuntamento è stato la rassegna “Concerti al Tramonto 2018” che ha visto l’esibizione del Quartetto d’archi del Teatro San Carlo insieme al contrabbassista Ermanno Calzolari.
Grande l’entusiasmo della neo direttrice della casa museo del medico e scrittore svedese Axel Munthe nell’annunciare la rassegna estiva, che ha dichiarato: “Villa San Michele ad Anacapri offre ai turisti dell’isola un angolo di cultura, bellezza e tranquillità. Quest’estate il programma di eventi ha spaziato dal teatro al cinema, prevedendo esposizioni e, naturalmente, la famosa rassegna “Concerti al Tramonto”, dove si alternano da anni musicisti e cantanti svedesi e italiani di altissima qualità.
Giornalista, scrittrice, nota soprattutto come corrispondente dall’Italia della televisione pubblica svedese, Sveriges Television, la Kappelin ha il desiderio di apportare un segno di rinnovamento e modernità alla villa, senza stravolgere la natura di un luogo così amato e visitato. Un progetto che preveda una comunicazione più moderna e un’apertura verso l’esterno. Tanti gli appuntamenti al tramonto, fino a fine agosto, tra gli incantevoli terrazzi ed aree verdi della Villa, hanno incantato il pubblico come il concerto che ha visto protagonista il duo femminile Lise & Gertrude, dalle voci coinvolgenti, accompagnate dal suono del violoncello.
Ne e’ seguito una esilarante serata con il soprano Malin Byström, vincitrice, lo scorso aprile a Londra, del prestigioso riconoscimento The International Opera Award 2018 quale migliore soprano dell’anno. Il premio nel mondo della lirica equivale all’oscar per il cinema. Quindi sul palcoscenico con il basso – baritono Markus Schwartz, accompagnati al pianoforte da Katie Holm, per eseguire un repertorio tratto dai duetti e dalle arie d’ opera più celebri.
Quindi tra Luglio e Agosto si sono avvicendati tanti artisti che si sono esibiti sulle note di brani classici, jazz e tango. Anche quest’anno la rassegna “Concerti al Tramonto”, promossa dalla Fondazione Axel Munthe, si avvale della consulenza musicale del pianista svedese Love Derwinger, del contributo di Progetto Piano e del patrocinio dell’Ambasciata di Svezia, ma è stata solo una delle iniziative della stagione culturale 2018. Infatti questa estate sono comparsi presso la Villa anche due appuntamenti teatrali e per concludere uno di cinema, con la V edizione della rassegna “Capri, Schermi d’Arte”, a cura del giornalista Paolo Spirito, che sarà dedicata al cinema di Paolo Sorrentino.