Lettera sul mondo dal circolo di studi diplomatici: il libro alla fiera della Piccola e Media Editoria

52
In foto Domenico Vecchioni

Un comunicato stampa che cita una presenza fondamentale nel campo delle personalità diplomatiche di rilievo: Alla fiera della Piccola e Media Editoria “Più Libri Più Liberi” che si è svolta dal 4 all’8 dicembre alla “Nuvola” di Fuksas a Roma, non poteva mancare la presenza della Casa Editrice Mazzanti Editori con i fratelli Andrea Mazzanti e Carlo Mazzanti. Nel corso della settimana dedicata alla piccola e media editoria la casa editrice ha presentato numerose pubblicazioni, libri e approfondimenti. Lunedì 4 dicembre si è avuta la presentazione del volume illustrato per bambini “Sei passi a Venezia, Vian e Pizzinato”. Il 5 dicembre la presentazione del volume “Il violinista della Montagna” di Federico Treulich. Il 6 dicembre la presentazione del volume “L’Arca di Bepi Joe, in fuga dall’Istria” di Francesca Benvegnù, con la presenza dell’autrice e di Mirella Sartori. Durante i lavori si è avuto un collegamento telefonico con la Fondazione italo americana Filitalia Internationalcon la quale Mazzanti Libri realizza il Premio Dispatriati, vinto dal libro nell’edizione 2019. Sabato 7 dicembre si è avuta la presentazione del volume della professoressa della Federico II di Napoli, Angela Giustino “Polifonia del Mediterraneo” che ha visto anche la prestigiosa relazione del direttore dei Parco Archeologico dei Campi Flegrei, Fabio Pagano. Nella stessa giornata si è avuta la presentazione del volume “Giallo e Nero” di Guido Vianello e Consuelo Terrin. Importante chiusura delle presentazioni della Mazzanti Editori si è svolta domenica 8 dicembre. La mattinata ha visto la presentazione del volume “L’invasione delle ballerine” di Guglielmo Pinna. Il pomeriggio ha visto l’importante presentazione del volume “Lettere sul Mondo dal Circolo di Studi Diplomatici” curato dall’Ambasciatore Domenico Vecchioni. Un volume importantissimo per comprendere quella che è l’azione diplomatica del nostro paese. Relatori all’evento sono stati, il direttore della Collana, Vecchioni, il Vice presidente del Circolo di Studi Diplomatici, l’Ambasciatore Paolo Casardi, l’editore Carlo Mazzanti, moderati dal giornalista Domenico Letizia. In tale occasione media partner dell’evento sono stati anche RadioAtene e il Think Tank italo maltese “Imprese del Sud”. Sempre durante i lavori della Fiera del Libro, Mazzanti ha annunciato il primo Festival di Geopolitica Europea che si terrà dall ‘8 al 10 maggio 2020 a Jesolo, area metropolitana di Venezia. Un evento che abbraccerà numerosi paesi, sviscerando la politica estera e le tematiche care al continente europeo. In conclusione, ricordiamo che la Mazzanti Editori è divenuta casa editrice completamente sostenibile e altamente tecnologica. La formula è semplice e innovativa: è sufficiente scaricare l’app gratuita ML e posizionare il proprio cellulare o ipad sui qr code che si trovano a inizio dei vari capitoli delle pubblicazioni della casa editrice veneta.