Lexus introduce aggiornamenti per l’urban crossover UX Hybrid

12

ROMA (ITALPRESS) – Lexus aggiorna il suo popolare urban crossover UX introducendo novità stilistiche, una migliore multimedialità e connettività e un nuovo allestimento esclusivo, il “Design” per UX Hybrid. Lanciato nel 2019, UX è un crossover urbano, elegante e versatile che gode del ruolo di modello di accesso al brand Lexus. Costruito sulla piattaforma globale GA-C Lexus, raccoglie i benefici di un baricentro basso e di un telaio altamente rigido per una guida gratificante con risposte fedeli agli input del guidatore. Le credenziali sono migliorate con l’opzione del sistema di trazione integrale elettronico E-Four Lexus. Il nuovo UX beneficia dei nuovi sistemi multimediali Lexus, con una risposta più veloce, un funzionamento più intuitivo incentrato sull’uomo e migliori funzionalità. A seconda del livello di equipaggiamento, i modelli sono dotati di display da 8 o 12,3 pollici, con tecnologia touchscreen che sostituisce il precedente controllo trackpad. I nuovi display sono stati spostati di 143 mm in avanti sul cruscotto, portandoli più vicini al guidatore per un funzionamento più semplice. Offrono ora una grafica più nitida – in alta definizione sullo schermo da 12,3 pollici.
(ITALPRESS) – (SEGUE).
La potenza di calcolo significativamente aumentata garantisce risposte ai comandi più rapide, mentre la navigazione “sempre connessa” basata su cloud è standard, dando accesso a informazioni in tempo reale su strade e traffico per una più facile pianificazione del viaggio. Il sistema da 12,3 pollici ha la navigazione incorporata, quindi il funzionamento è disponibile nelle aree in cui la connessione al cloud non è utilizzabile. Il nuovo sistema di riconoscimento vocale include la possibilità di usare l’assistente di bordo “Hey Lexus”. Questo rende più facile l’uso dei comandi vocali per fare telefonate, azionare i controlli audio e del clima e cercare in rete. Può collegarsi a informazioni basate su cloud, così, per esempio, si possono chiedere informazioni sui prezzi del carburante nelle vicinanze e altre informazioni locali. E’ programmato per capire termini più discorsivi e per riconoscere meglio i comandi quando c’è rumore di fondo – l’audio non deve essere disattivato e i microfoni possono riconoscere se è il guidatore o il passeggero anteriore a parlare.
L’integrazione degli smartphone tramite Apple CarPlay (connessione wireless) o Android Auto (connessione cablata) è sempre di serie e, per una maggiore comodità, gli aggiornamenti del software del sistema multimediale possono essere forniti over-the-air utilizzando il DCM (modulo di comunicazione dati) dell’auto. Le opzioni di connettività includono una porta USB-A nel vano della console centrale per la riproduzione di sorgenti audio ad alta risoluzione e due porte USB-C per la ricarica dei dispositivi sulla console. Il sistema multimediale può salvare i profili personali di un massimo di tre persone, adattando le impostazioni multimediali, audio e di navigazione. Lo spazio della consolle centrale dove si trovava il trackpad multimediale ospita ora i comandi per i sedili anteriori riscaldabili o, dove questi non sono presenti, un piccolo e comodo vano portaoggetti. La console dispone anche di un ripiano illuminato davanti al pannello di controllo dell’aria condizionata, con spazio per contenere un grande smartphone.
Fedeli alla famosa ospitalità Omotenashi di Lexus, i clienti potranno utilizzare l’app per smartphone Lexus Link per bloccare o sbloccare le portiere o azionare il sistema di aria condizionata a distanza, in modo che l’abitacolo possa essere raffreddato o riscaldato prima di mettersi in viaggio.
– foto ufficio stampa Toyota Motor Italia –
(ITALPRESS).