Libia, figlio Gheddafi: “Italiani ci provocano”

98

Tripoli, 3 ago. (AdnKronos/Aki) – “Gli italiani stanno ripetendo lo scenario della Nato provocando i sentimenti dei libici, il loro amore per la patria, con l’invio di navi da guerra che violano la sovranità della Libia a causa della condotta irresponsabile di alcuni funzionari libici”. E’ quanto sostiene Sayf al-Islam Gheddafi, figlio dell’ex leader libico Muammar Gheddafi, secondo una fonte citata da Libya 24 Tv, come riferisce il portale Libyan Express.

Libia, “Haftar ordina di bombardare le navi italiane”