Libia, Tripoli accetta la tregua

18

Tripoli, 12 gen. (Adnkronos/Dpa) – Il governo di Tripoli ha confermato oggi di aver accettato . Il capo del governo di accordo nazionale Fayez-al Serraj ha annunciato “un cessate il fuoco a partire dalla mezzanotte del 12 gennaio”. Il governo ha sottolineato che si riserva “il legittimo diritto all’autodifesa in risposta ad attacchi o aggressioni che potrebbero essere lanciati dalla controparte”.

Il ministro degli Esteri Luigi Di Maio ha sentito al telefono il suo omologo turco Mevlut Cavusoglu. Al centro dei colloqui, a quanto si apprende, la crisi libica. I due in particolare hanno ribadito la volontà di un trilaterale Italia-Russia-Turchia. I ministri hanno anche rinnovato il loro impegno volto a rafforzare gli sforzi in corso per il successo della Conferenza di Berlino e l’ottenimento di un cessate il fuoco duraturo.