Libri, i grandi protagonisti dell’arte e della musica rivivono in “Come un’alba infranta”

139
in foto Gianni Scudieri

E’ stato pubblicato da “Il Quaderno Edizioni” di Boscoreale (Napoli) il nuovo libro di Gianni Scudieri “Come un’alba infranta”, copertina del maestro Serafino Ambrosio, prefazione di Stefania Spisto. Lo scrittore è alla terza esperienza letteraria dopo la pubblicazione di “Io e il rock” (prefazione di Edoardo Bennato, 2012) e “Una disperata ricerca” (2017), entrambi editi da Tullio Pironti – Napoli, presentati sulle reti RAI, su emittenti nazionali e non e in molte locations letterarie di prestigio, come, tra le altre, il caffè letterario “Gambrinus” di Napoli e il Campidoglio a Roma.
Si tratta di un saggio romanzato (primo esempio di questo tipo in Italia) in cui molti esponenti illustri della musica, della letteratura, del cinema, della pittura, che mediamente, hanno dovuto lasciare questa terra, in giovane età, rivivono attraverso le parole dell’autore e raccontano il loro “stato” attuale e quello che fan no, in una dimensione diversa dalla nostra, apportando nuove idee e stimoli alla cultura universale. Tutti questi grandi sono accomunati da una genialità riconosciuta e inconfutabile e da una “pazzia” creatrice di un sentimento di rinnovamento universale: in fondo sono sempre quelli ritenuti “pazzi” che cambiano la storia!
Tra i personaggi trattati Luigi Tenco, Jim Morrison, James Dean, Vincent van Gogh, Steve McQueen, Edgar Allan Poe, Fedor Dostojevskji, Lucio Battisti, Fabrizio De Andrè, Jimi Hendrix, Amy Winehouse, Charlie Parker, Billie Holiday, Glenn Miller, John Keats, Charles Baudelaire, Charlie Parker, Emily Bronte, Fred Buscaglione, Elvis Presley, Michael Jackson, Buddy Holly, Freddie Mercury, John Bonham, Robert Johnson, Rino Gaetano, George Harrison, Brian Jones, Jack Kerouac e tanti altri (90 in tutto).