Lidi balneari, oggi si riparte: il tempo incerto non frena i napoletani

26
(foto da Pixabay)

Il tempo incerto ha frenato solo in parte la voglia di mare dei napoletani: nei lidi balneari, da oggi di nuovo aperti al pubblico, cosi’ come nelle piscine, non si registra il pienone; ciò nonostante in tanti non hanno resistito al richiamo del primo bagno stagionale o del lettino per un assaggio di tintarella. “I napoletani – scherza Mario Morra, titolare dello storico Bagno Elena – hanno sempre un costume nel cassetto, e’ uno di quegli indumenti che non sono soggetti al cambio di stagione. Oggi e’ una giornata di prova, ma gia’ domani so che in tanti tireranno fuori quel costume mai archiviato davvero dal cassetto. Stiamo ricevendo tante telefonate, richieste di informazioni e prenotazioni, per domani, ma anche per l’estate. Quasi tutti hanno gia’ confermato l’ombrellone dell’anno scorso. C’e’ tanta voglia di mare, e quest’anno poi l’acqua e’ fantastica”. Il sistema delle prenotazioni e’ uno dei passaggi quasi obbligati in tempi di Covid: “Si’ – spiega Morra – attraverso il nostro sito si puo’ prenotare. Nel rispetto delle regole Covid abbiamo dimezzato la capienza (da 900 a 450 lettini) e la prenotazione, inoltre, e’ il viatico – grazie al Qr code – per il tracciamento del cliente i cui dati vengono conservati per 14 giorni. A questa si aggiungono le altre misure, distanziamento, mascherina, sanificazione e percorsi dedicati”. Le sensazioni sono positive: “Specie oggi – sottolinea Morra – dopo che la Regione Campania ha dato il via libera al wedding, una costola della nostra attivita’ di impresa che ci consentira’ di ampliare la nostra offerta”.
Dal Bagno Elena al Club Ondina, sempre sul litorale di Posillipo, il leit motiv e’ lo stesso: “Come primo giorno – spiega Carmine Romano che con il socio Roberto Gagliardi dirige il club – possiamo essere soddisfatti. Per noi non si tratta di una vera riapertura perche’ il lido e’ solo una attivita’ accessoria rispetto alla natura del nostro locale che e’ fondamentalmente un club per eventi privati. Grazie alla nostra offerta variegata abbiamo lavorato anche durante questi mesi, ma chiaramente poter riaprire i lettini e poter accedere di nuovo al mare per un bagno e’ qualcosa che i nostri clienti aspettavano da tempo e che ci emoziona. Stiamo avendo tante prenotazioni soprattutto per il mese di agosto. Ora l’obiettivo e’ far tornare i turisti: in questo senso – spiega – pensiamo a delle iniziative per convincerli che Napoli non e’ solo un trampolino per raggiungere le isole, ma che qui ci si puo’ fermare anche per fare un bagno in uno splendido mare”.