Liliana Dell’Osso, dopo 150 anni una donna alla guida della Società italiana di psichiatria

92
in foto Liliana Dell'Osso (da pisanews.it)

La professoressa Liliana Dell’Osso è stata eletta presidente della Società italiana di psichiatria, una delle più antiche e prestigiose società scientifiche italiane, nel corso del 49° congresso che si è svolto a Genova e che ha visto la presenza di circa 1.500 psichiatri italiani. Sarà in carica come presidente eletto nel biennio 2022-2023 e come presidente nel biennio 2024-2025. Nei 150 anni dalla sua fondazione la società non aveva mai avuto una presidente donna. Inoltre la Psichiatria dell’Università di Pisa non era mai stata alla presidenza della società. La professoressa Dell’Osso si è laureata in Medicina e chirurgia (110/110, lode e dignità di stampa) e specializzata in Psichiatria (70/70 e lode) all’Università di Pisa. Decano di area medica dell’Università di Pisa, dal 2001 è professore ordinario di Psichiatria e direttore dell’Unità operativa di Psichiatria dell’Aoup e della Scuola di specializzazione in Psichiatria. Dal 2015 al 2018 è stata vicepresidente della Società italiana di psichiatria. Dal 2018 al 2021 è stata presidente del Collegio nazionale dei professori ordinari di psichiatria.