L’Institut Francais di Palermo presenta un libro sulla Sicilia barocca e ribelle

31
In foto Franco Salerno Cardillo

Lunedì 12 luglio, alle ore 19 sulla terrazza dell’Institut français di Palermo è stato presentato il nuovo libro del giornalista francese Richard Heuzé, storico corrispondente dall’Italia per Le Figaro, dal titolo “Sicile baroque et rebelle” (Éditions Nevicata, 2021), Sicilia barocca e ribelle. L’evento si svolge all’interno della rassegna “Appuntamenti in terrazza” che nella sede storica del Consolato Generale di Francia , di cui il Console Franco Salerno Cardillo, mette a disposizione delle pellicole culturalmente molto interessanti che accomunano la storia dei due Paesi. Il volume offre una descrizione della Sicilia, tra passato antico, eredità barocca, tra cui le tracce lasciate dalla mafia e il rinnovo culturale che ne segue, in particolare nella città di Palermo. L’autore racconta la cultura degli abitanti dell’isola attraverso i suoi miti e leggende. Il libro è pubblicato dalla casa editrice belga Nevicata e fa parte della collana L’âme des peuples [L’anima dei popoli], che dà spazio a scritti di stranieri che da molti anni vivono in un Paese che li ospita. Richard Heuzé aveva già scritto un libro sull’Italia, dal titolo programmatico Italia, estetica del miracolo.