Lisbona, scontri fuori lo stadio: muore tifoso italiano

32

Roma, 22 apr. (AdnKronos) – Un italiano di 41 anni, tifoso della Fiorentina, è stato investito e ucciso intorno alle 3 di notte a Lisbona, in Portogallo, nei pressi dello stadio, dove poco prima si erano consumati violenti scontri tra ultras dello Sporting Lisbona e del Benfica in vista del derby.

A quanto riferiscono i media portoghesi, dopo l’investimento mortale sul posto c’è stato un fuggi fuggi generale e l’uomo, che potrebbe essere stato in compagnia di alcuni supporter dello Sporting, è stato abbandonato sul selciato. Del caso si occupa la polizia giudiziaria di Lisbona, che sta procedendo per omicidio. Ricercato il conducente dell’auto: per rintracciarlo e ricostruire la dinamica dell’accaduto sono allo studio le immagini delle telecamere di sorveglianza.