Lite per l’eredità, scatta la rissa al cimitero

32

Roma, 21 mag. (AdnKronos) – I carabinieri della Stazione di San Pietro Vernotico (Brindisi), a conclusione dei primi accertamenti, hanno deferito in stato di libertà, per rissa, cinque persone, tutte del luogo.

Verso le 17 di domenica 20 maggio, nel cimitero comunale di San Pietro Vernotico, dopo il corteo funebre di una congiunta ultra centenaria, deceduta sabato, i cinque si sono resi responsabili di un’animata lite riconducibile alla suddivisione dell’eredità. Dalle parole si è passati alle vie di fatto e l’accesa discussione è sfociata in una rissa che ha visto coinvolti i parenti della defunta, madre di 8 figli, di età compresa fra i 70 e gli 80 anni.

Allo stato, dalla ricostruzione dell’evento e dalle testimonianze di altri soggetti presenti, sono stati deferiti cinque dei partecipanti alla rissa, che hanno dovuto fare ricorso alle cure dei sanitari del pronto soccorso dell’ospedale di San Pietro Vernotico: hanno riportato varie escoriazioni, ecchimosi in diverse parti del corpo e traumi contusivi multipli. Nelle prossime ore, non si escludono ulteriori sviluppi investigativi circa il coinvolgimento di altre persone nella rissa.