Locali notturni, da Sud Protagonista proposta di legge per il marchio “Mi Diverto Sicuro”

45

“Mi Diverto Sicuro” come marchio di caratteristica per i locali notturni che aderiranno al Codice Etico teso a prevenire le stragi del sabato sera, il contrasto all’uso di stupefacenti e all’abuso di alcol. E’ quanto prevede la proposta di legge regionale, promossa dal segretario federale di Sud Protagonista, Salvatore Ronghi, e che sarà presentata in Consiglio regionale dai consiglieri Armando Cesaro, capogruppo di FI, e Bruna Fiola, consigliera regionale del Pd, che l’hanno sottoscritta in conferenza stampa. E’ quanto è emerso dall’iniziativa tenuta oggi a Napoli dal movimento sudista nella sala convegni dell’Università Telematica Pegaso. All’evento ha partecipato anche don Aniello Manganiello, già parroco del Rione Don Guanella e fondatore dell’associazione Ultimi. “La Campania – dice Ronghi – ha un valore immenso rappresentato dal mondo giovanile, che va difeso e protetto dall’uso di sostanze stupefacenti e dall’abuso di alcol che, troppo spesso, trasformano il divertimento notturno in incidenti automobilistici, violenze e danni alla salute psico fisica dei nostri giovani. Con questa proposta di legge si vuole dare una risposta forte ed efficace a questo grave problema coinvolgendo tutte le parti in causa, dalle Istituzioni, al mondo scolastico e universitario, ai gestori dei locali notturni per promuovere la cultura della legalità ed azioni di contrasto all’uso delle droghe e all’abuso di alcol. Sono particolarmente soddisfatto che questa importante finalita’ politica sia stata condivisa dai consiglieri Cesaro e Fiola, sottolineando la trasversalita’ di un tema sociale tanto importante”. Cesaro sarà primo firmatario di questa “importante proposta di legge” perchè la tutela della salute e dell’integrita’ psicofisica dei giovani e’ la priorita’ da perseguire nell’attività legislativa regionale.