Logistica, Alis incontra il ministro Cingolani: in un documento le proposte per una crescita sostenibile

32
in foto Roberto Cingolani e Guido Grimaldi

“L’incontro di Alis con il ministro della Transizione Ecologica Roberto Cingolani, al quale è stato consegnato un documento contenente l’impegno e le proposte associative per la crescita sostenibile del Sistema Paese attraverso il trasporto e la logistica, rappresenta un momento molto importante per la nostra Associazione, che pone da sempre la sostenibilità e la responsabilità ambientale al primo posto del proprio programma e della propria azione”. Così il presidente di Alis Guido Grimaldi commenta l’incontro istituzionale che si è tenuto oggi con Cingolani, insieme ad Emanuele Grimaldi, amministratore Delegato del Gruppo Grimaldi – socio fondatore dell’Associazione – e a Marcello Di Caterina, vicepresidente e Direttore generale di Alis. “Attraverso il Pnrr il nostro Paese sarà sempre più in prima linea per promuovere una sensibilità green ed una rapida transizione ecologica e digitale, che contribuiranno a far raggiungere gli obiettivi sociali ed economici di medio e lungo periodo. Pur ritenendo quindi essenziali per il sostegno al trasporto e alla logistica molte misure contenute nelle Missioni 1, 2 e 3 del Piano, – prosegue Guido Grimaldi – si è trovata una grande armonia su ulteriori importanti obiettivi legati alla decarbonizzazione e si è discusso di ulteriori azioni specifiche per l’intermodalità, ad esempio rendendo strutturali ed aumentando le dotazioni finanziarie del Marebonus e del Ferrobonus, così come potenziando le Autostrade del Mare e gli interventi infrastrutturali sull’ultimo miglio”. “Oltre poi ad un maggior efficientamento energetico della rete portuale ed interportuale, in tema di rivoluzione verde Alis ha proposto anche una strategia chiara sul fronte degli investimenti in infrastrutture dedicate nonché su quello industriale della produzione, distribuzione ed accessibilità all’idrogeno e al bio-LNG” ha spiegato ancora. Il dialogo con il ministro Cingolani è stato “diretto e molto concreto” ha aggiunto Grimaldi precisando di aver apprezzato “il suo pragmatismo e la sua competenza ma anche la sua sensibilità nei confronti del trasporto e della logistica e dei benefici che il rilancio di questo settore apporterà sempre più alla crescita sostenibile dell’Italia e di tutta Europa”.