Lombardia: Consiglio Stato annulla elezione difensore civico Lio (2)

13

(Adnkronos) – Il ricorso era stato proposto da Giuseppe Fortunato contro la Regione Lombardia e il Consiglio regionale della Lombardia sull’elezione di Carlo Lio, decisa dal Consiglio regionale nel maggio 2017, a difensore regionale, svolgendo anche le funzioni di Garante dei detenuti, Garante del Contribuente e Garante del diritto alla salute. Per Fortunato la nomina di Lio a difensore civico regionale sarebbe illegittima, fra l’altro, perché sarebbe privo di “titolo di studio adeguato all’attività dell’organismo interessato” e perché Lio “non potrebbe giovarsi del solo requisito di esperienza consistente nell’avere ricoperto per oltre dieci anni cariche politiche”. Lio è stato sindaco e assessore del Comune di Cinisello Balsamo, in provincia di Milano, fino alla elezione in Consiglio regionale della Lombardia nel 2000 e la nomina ad Assessore alle Opere pubbliche, Edilizia pubblica e Protezione Civile.