“London by Gian Butturini”, Napoli omaggia il fotografo degli ultimi

76

Ha raccontato, con i suoi scatti, il mondo degli ultimi: è Gian Butturini, fotografo bresciano scomparso nel 2006, di cui, oggi a Napoli, è stato presentato, in sua memoria, il libro “London by Gian Butturini”. Il volume è la riedizione del libro che il fotografo pubblicò nel 1969, raccontando le stazioni di Londra e la vita degli ultimi. “E’ stato uno dei più grandi fotografi – ha detto Rosa D’Amelio, presidente del Consiglio regionale della Campania – i suoi scatti sono i racconti di vita degli ultimi. Ha raccontato il mondo, anche con delle iniziative assieme a Basaglia”. Il libro delle foto di Londra consegna “la vita delle stazioni ferroviarie di Londra, i disagi degli ultimi, e come si intrecciano disagi e vita quotidiana”. “Le fotografie di mio padre – ha spiegato la figlia Marta Butturini – è una forma di comunicazione senza tempo e senza età. Questo libro, per esempio, è del ’69 e porta alla luce realtà anche scomode, trasmettendo ciò che avviene in ogni società, in ogni momento, attraverso le immagini”.