L’Ordine dei giornalisti della Campania approva bilancio. Attivo di 46 mila euro, cancellati 1.600 morosi

93

L’assemblea dell’Ordine dei giornalisti della Campania, riunita nell’hotel Alabardieri di Napoli, ha approvato all’unanimità il Bilancio consuntivo 2020 e il preventivo 2021. Nel 2020 l’Ordine della Campania ha registrato un attivo di 46 mila euro grazie ad un’azione costante di recupero delle quote. Il puntuale pagamento delle quote dovute all’Ordine nazionale ha consentito, inoltre, un risparmio di 91 mila euro. Anche nel 2020 l’Ordine della Campania ha garantito la formazione gratuita ai propri iscritti e Seminari gratuiti per la preparazione all’esame professionale. In assemblea, dopo le relazioni del tesoriere Paolo Mainiero e di Francesco Marolda, che presiede il Collegio dei revisori dei conti, il presidente Ottavio Lucarelli, il vice presidente Mimmo Falco e il segretario Titti Improta, alla presenza di numerosi colleghi tra i quali componenti del Consiglio e Alfonso Pirozzi, consigliere generale Inpgi, hanno messo ai voti il consuntivo 2020 e il preventivo che conferma per il 2021 il contributo di ventimila euro all’Emeroteca Tucci. Durante il dibattito è stata annunciata la recente cancellazione di 1600 iscritti morosi.