Luigi Carrino coordinatore nazionale del Comitato dei Distretti dell’Aerospazio

295
in foto Luigi Carrino

Luigi Carrino, presidente del Distretto Aerospaziale della Campania, Dac è stato nominato Coordinatore del Comitato dei Distretti che fanno parte del Cluster Nazionale dell’Aerospazio, Ctna. Il Ctna è un’associazione senza scopo di lucro che aggrega tutti gli attori principali del sistema aerospaziale nazionale: grandi, medie e piccole aziende, Centri di Ricerca, mondo Accademico, Istituzioni Governative, Agenzie e Piattaforme nazionali, Federazioni di Categoria e Distretti industriali e tecnologici aerospaziali regionali. Il Comitato dei Distretti è uno degli organi che partecipano alla Governance del Cluster Nazionale dell’Aerospazio. Il Ctna fornisce supporto strategico ai policy maker, all’ Internazionalizzazione, all’animazione e al networking, alla comunicazione e promozione, il sostegno ai processi di valorizzazione della ricerca, di innovazione e di trasferimento tecnologico. “Sono molto orgoglioso di questa nomina – afferma Luigi Carrino – la vivo come una nuova sfida con obiettivi ben chiari individuati nel Piano Strategico del Ctna in linea con le politiche europee sull’aerospazio, con particolare riferimento a Horizon 2020 e alle visioni strategiche a livello europeo promosse da Acare e dall’Esa. Lavoriamo insieme, in rete e più forti, per raggiungere obiettivi strategici di alto livello per il sistema aerospaziale nazionale e che riguardano la valorizzazione delle eccellenze tecnologiche nazionali, il potenziamento del sistema di ricerca ed innovazione, lo sviluppo di tutti gli attori industriali lungo la filiera di settore, il rafforzamento della competitività a livello nazionale ed internazionale ma anche la crescita qualitativa e quantitativa dell’occupazione del comparto”.
Luigi Carrino, classe 1953, è laureato in Ingegneria Meccanica presso l’Università degli Studi di Napoli con voti 110/110 e lode con una tesi teorico-sperimentale relativa alle tecnologie dei materiali compositi avanzati e condotta nell’ambito di una borsa di studio finanziata dall’Associazione Tecnica dell’Automobile (Ata). Professore Ordinario del settore scientifico disciplinare Ing-Ind/16 “Tecnologie e Sistemi di Lavorazione” presso l’Università degli Studi di Napoli Federico II. È docente di “Tecnologie dei Materiali Aerospaziali” nel Corso di Laurea in Ingegneria Aerospaziale e del corso di “Tecnologia dei Materiali non Convenzionali” per gli allievi del Corso di Laurea Magistrale in Ingegneria Meccanica per la Progettazione e la Produzione. Autore di 219 pubblicazioni scientifiche, per la maggior parte a carattere internazionale, ha pubblicato 3 libri sulle tecnologie di produzione e ha curato un testo sul trasferimento tecnologico. Ha pubblicato, inoltre, oltre 200 articoli di divulgazione scientifica su riviste nazionali e internazionali. E’ anche Vicepresidente della Fondazione Aerospazio Campania Academy e Presidente dell’Associazione “Comitato Promotore Parco Aerospaziale”. Fra le cariche ricoperte anche quella di Presidente del CdA del Centro Italiano Ricerche Aerospaziali – Cira. Nell’aprile 2017 gli è stata conferita dal presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, l’alta onorificenza di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana.
I soci del Ctna sono Aiad, Asi, Avio Aero, Leonardo, Cira, CNR e dodici distretti aerospaziali regionali (Piemonte,Lombardia,Emilia Romagna, Liguria, Toscana, Umbria, Lazio, Abruzzo, Sardegna, Campania, Puglia e Basilicata). Il Comitato dei Distretti di cui il Presidente del DAC, Luigi Carrino è il coordinatore, è uno degli organismi che compongono la Governance del Cluster nazionale. L’ organo di governo risulta composto da 4 rappresentanti dei distretti aerospaziali: Angelo Vallerani ( Lombardia ), Nicola Tasco ( Lazio
), Luigi Carrino ( Campania ), e Salvatore De Biasio ( Basilicata ). Sono cinque i rappresentanti degli azionisti: il Presidente Cristina Leone ( Leonardo ), il Vicepresidente Augusto Cramarossa ( ASI ), Riccardo Lanari (CNR), Marco Silvano (Avio Aero), Maurizio Madiai (Aiad).