Luigi Nicolais nominato consigliere scientifico della Stazione sperimentale Pelli

187
In foto Luigi Nicolais

Luigi Nicolais è stato nominato Consigliere scientifico della Stazione Sperimentale per l’Industria delle Pelli e delle materie concianti (SSIP). Napoletano classe 1942, già ordinario presso la Facoltà di Ingegneria dell’Università degli Studi di Napoli Federico II e professore presso l’University of Washington e l’University of Connecticut, è stato Ministro per le riforme e le innovazioni nella pubblica amministrazione dal 2006 al 2008 e presidente del Consiglio Nazionale delle Ricerche (Cnr) dal 2012 al 2016 e autore di oltre 350 pubblicazioni scientifiche. Nicolais opererà in qualità di advisor scientifico della Stazione. Fornirà alta consulenza strategica al Consiglio di Amministrazione e alla Direzione Generale, in coerenza con il programma strategico 2018-2020 che prevede la definizione e l’implementazione delle strategie aziendali; la valutazione tecnica dei programmi di ricerca e sviluppo per la programmazione delle attività del Politecnico del Cuoio; il rafforzamento delle competenze tecnico-scientifiche; e la definizione delle linee di sviluppo in materia di erogazione dei servizi alle imprese per l’ottimizzazione dei processi di innovazione e di sostegno alla competitività della filiera pelle sul mercato nazionale ed internazionale. “Sono molto contento di poter dare un contributo alla Stazione Sperimentale delle Pelli, uno dei più antichi Istituti di ricerca italiani, che rappresenta un’eccellenza a livello europeo”, afferma Nicolais. “La Stazione Sperimentale sta incrementando, negli ultimi anni, gli investimenti in ricerca e innovazione, in un settore in cui i materiali innovativi ed i nuovi processi produttivi possono svolgere un ruolo importante, sia nell’incremento del valore del prodotto che nella riduzione dell’impatto ambientale. L’industria conciaria è un settore in cui l’Italia primeggia a livello mondiale e in cui la centralità del cliente gioca un ruolo chiave, motivo per cui è necessario allinearsi alle tecnologie dettate dalla 4° rivoluzione industriale e rafforzare la collaborazione con Università e centri di ricerca per avere una continua evoluzione dei prodotti. Il mio contributo – ha concluso il neo Consigliere scientifico SSIP – sarà quello di supportare l’attuale dirigenza nel processo di trasferimento dei risultati della ricerca scientifica, per poter sviluppare soluzioni innovative nel settore dei materiali avanzati”. Il presidente della SSIP, Graziano Balducci, ha dichiarato: “La Stazione porta avanti un percorso basato sull’eccellenza, con l’obiettivo di ottenere sempre maggiore visibilità nell’intera filiera industriale. Il mio mandato è agevolato in questo senso dell’attività avviata dal precedente Cda e dal lavoro svolto dal Direttore generale: possiamo vantare una struttura altamente professionale che darà, ne sono certo, grandi soddisfazioni per la creazione di valore di un settore già leader mondiale e unico realmente sostenibile a livello internazionale”.