L’Università Parthenope apre una nuova sede a Nola

256

La notizia dell’apertura di un nuovo Ateneo dell’Università degli Studi Parthenope a Nola, nel Napoletano, “è motivo di grande orgoglio per una città che ha dimostrato, negli anni, di essere un riferimento in molti settori”. Così in una nota il deputato del Movimento 5 Stelle e segretario dell’ufficio di presidenza della Camera Luigi Iovino, a margine della firma del protocollo d’intesa tra il Rettore dell’Università Parthenope, Alberto Carotenuto, e il sindaco di Nola, Gaetano Minieri, per la realizzazione di una sede dell’Ateneo. Quello nolano per Iovino è un territorio che, grazie all’impegno della sua comunità, “si è sempre distinto per un particolare fermento culturale”. “Ed è importante che, in vista della realizzazione di una nuova sede ex novo, sia stata prevista comunque – continua il pentastellato – una ripresa delle attività didattiche in locali messi a disposizione dal Comune. Questo darà fin da subito la possibilità ai tantissimi studenti del comprensorio nolano di non dover più fare i conti con problemi logistici e di trasporto, ma di poter studiare senza spostarsi e seguire i corsi nel loro territorio. E ben presto – conclude – avranno a loro disposizione spazi nuovi inclusivi e accessibili”.