LVenture Group, l’Università Luiss raddoppia la sua quota di partecipazione: dal 7,14 % al 14,57%

57
in foto Luigi Capello, Amministratore delegato di LVenture Group

Il Consiglio di amministrazione di LVenture Group delibera “un aumento di capitale riservato” in favore dell’Università Luiss (socio del Gruppo) per 2,4 milioni di euro. La quota di partecipazione della Luiss in LVenture Group passa così dal 7,14% al 14,57%. Per l’Amministratore delegato di LVenture Group Luigi Capello “l’Università Luiss, che ha creduto sin dal principio in LVenture Group, si conferma un partner strategico centrale per gli sviluppi futuri della società. La collaborazione sempre più stretta con un’eccellenza universitaria di livello internazionale, sviluppata negli anni attraverso il nostro Acceleratore LUISS EnLabs, la scuola di coding 42 Roma Luiss presente nel nostro Hub ed i nuovi programmi di Open Innovation, rafforzano l’ecosistema e le potenzialità di crescita delle nostre startup”.
Nel comunicato emesso dalla società si precisa che il Cda di”LVenture Group, holding di partecipazioni quotata sul Mercato telematico azionario organizzato e gestito da Borsa Italiana Spa (“Mta”) e primario operatore di Early Stage Venture Capital che investe in startup digitali ad elevato potenziale di crescita, ha deliberato di dare esecuzione parziale alla delega conferitagli ai sensi dell’art. 2443 del codice civile dall’Assemblea Straordinaria del 18 aprile 2019 per un importo massimo di euro 8.000.000, ed aumentare il capitale sociale della Società, in via scindibile e a pagamento, per un importo massimo di euro 2.400.000, di cui fino ad Euro 500.000 da imputarsi a nominale e fino ad euro 1.900.000 a titolo di sovrapprezzo, con esclusione del diritto di opzione ai sensi dell’art. 2441 c.c., commi 5 e 6 (l’“Aumento di Capitale”), mediante l’emissione di massime n. 4.000.000 nuove azioni ordinarie della Società (le “Azioni di Nuova Emissione”), aventi le medesime caratteristiche di quelle in circolazione alla data di emissione e da offrire in sottoscrizione alla Libera Università Internazionale degli Studi Sociali (la “Luiss”) da sottoscriversi entro il termine ultimo del 10 agosto 2021”.
“L’Università Luiss, con cui la Società ha sviluppato una joint venture per la creazione dell’Acceleratore di startup denominato “Luiss EnLabs” è – si legge ancora nella nota – già azionista dell’Emittente con una quota di partecipazione pari al 7,14% del capitale sociale.
“Il prezzo di sottoscrizione delle Azioni di Nuova Emissione – prosegue il comunicato – è stato fissato in Euro 0,60 ciascuna. A seguito della sottoscrizione dell’Aumento di Capitale: i) il capitale sociale dell’Emittente sarà rappresentato da n. 50.021.491 azioni ordinarie; ii) la diluizione degli attuali azionisti della Società sarà pari all’8,00%; (iii) la partecipazione della Luiss passerà dall’attuale 7,14% al 14,57%. Non esistono accordi di selling restriction e/o di lock-up tra la Società e la Luiss, né accordi di altro tipo relativi alle azioni”.