M5S, al via candidature per le parlamentarie

26

Roma, 30 dic. (AdnKronos) – “Oggi apriamo ufficialmente le candidature per le parlamentarie che si terranno intorno a metà gennaio”. Lo scrive Luigi Di Maio sul blog di Beppe Grillo. “Vogliamo offrire -scrive – alle persone che ci hanno dato fiducia in questi anni, e a quelle che ce la daranno il 4 marzo, il gruppo parlamentare migliore possibile. È un giorno storico perché tante persone da oggi potranno decidere di dare il loro contributo e mettersi a disposizione”.

Alla fine del post sono indicate le modalità di partecipazione: “A partire dalle ore 15,15 di oggi, sabato 30 dicembre 2017, e fino al termine perentorio delle ore 12 di mercoledì 3 gennaio, gli iscritti al MoVimento 5 Stelle possono presentare la propria autocandidatura per le parlamentarie che si svolgeranno secondo le modalità previste dal Regolamento e i tempi che saranno pubblicati sul sito”.

Sono inseriti, inoltre, i link a: nuovo Statuto, Codice etico, organigramma M5S, Regolamento per la selezione dei candidati, le donazioni.

“È un giorno storico perché tante persone da oggi potranno decidere di dare il loro contributo e mettersi a disposizione. Dobbiamo pensare a offrire il meglio ai cittadini. L’Italia deve pensare in grande” scrive Di Maio.

“Non è più il tempo – aggiunge – di tagli lineari violenti alla spese pubblica e continuare a indebitare il Paese, ma di garantire agli italiani una migliore qualità della vita. Questa sarà la nostra stella polare. Sia nella campagna elettorale, sia nell’attività che ci proponiamo di portare avanti quando saremo al governo del Paese. Per poterci presentare alle elezioni ci siamo dovuti dotare di un nuovo Statuto e di un nuovo Codice Etico”.

“Il Garante – specifica – resta Beppe Grillo, come sancito dalle votazioni online di settembre, io ho accettato la carica di Capo Politico con tutte le responsabilità che ne derivano: la presentazione delle liste, del simbolo e del programma e la definizione della squadra di governo. Ci saranno il Comitato di Garanzia e il Collegio dei Probiviri. I componenti del primo sono Giancarlo Cancelleri, Vito Crimi e Roberta Lombardi, quelli del secondo Paola Carinelli, Nunzia Catalfo e Riccardo Fraccaro”.